capello albanese

Rispondi
Avatar utente
Stephan Derrik
Messaggi: 172
Iscritto il: 27 ago 2011

capello albanese

Messaggio da Stephan Derrik » mer feb 05, 2014 10:45 pm

e dopo il capotto ecco il capello!
francamente non è in ottime condizioni, ma è quello che ho c'è un ingrandimento dei bottoni , sono uguali anche nel cappotto e sono di plastica [1495 allo stemma manca lo smalto (di plastica), ed il frontino è anch'esso di plastica il sottogola è solo decorativo e non si muove all'interno ha un marocchino di materiale sintetico, ed interamente ha una struttura rigida di cartone.
al suo interno si può leggere:
NPV ndermarrja punimit te veshjeve usltarahe tirana
fabbrica abbigliamento militare tirana
nr kokes
taglia
data prodhimit
data produzione
vula kon cilesise
timbro qualità


ho affiancato un capello dei alpini jugoslavi, che come concezione è simile, solo per paragonare.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Stephan Derrik l'unico tedesco più famoso di Hitler!

Avatar utente
Stephan Derrik
Messaggi: 172
Iscritto il: 27 ago 2011

Re: capello albanese

Messaggio da Stephan Derrik » mer feb 05, 2014 10:48 pm

dimenticavo tirando giù le orecchie; all' altezza dell orecchio [chick c'è una brocca per agevolare l'ascolto [126
prima possibile farò delle foto con tutto il completo. [1334
Stephan Derrik l'unico tedesco più famoso di Hitler!

Avatar utente
andrej
Moderatore
Messaggi: 1245
Iscritto il: 24 dic 2005

Re: capello albanese

Messaggio da andrej » gio feb 06, 2014 12:43 am

Che bello riaverti fra noi, caro Genosse Derrik!

Grazie per questi interessanti contributi!
Hai fatto bene a confrontare il berretto albanese ed il berretto per truppe da montagna della JNA, è innegabile un'influenza reciproca (direi proprio del secondo nei confornti del primo!).

La qualità sembra davvero ridotta al minimo indispensabile: passi la fascia tergi-sudore sintetica, ma la visiera in plastica è davvero "essenziale".

Tralasciando i materiali è un copricapo dal disegno molto pratico, non c'è da stupirsi che l'abbiano copiato dagli jugoslavi (a loro volta ispirati dai vari bergmuetze, come noi per la nostra "norvegese").

[264
Мы строим БАМ, БАМ строит нас!

Avatar utente
Andrea58
Amministratore
Messaggi: 1765
Iscritto il: 02 mar 2008
Località: Cuggiono-Lombardia

Re: capello albanese

Messaggio da Andrea58 » gio feb 06, 2014 12:54 am

andrej ha scritto:Che bello riaverti fra noi, caro Genosse Derrik!

Grazie per questi interessanti contributi!
Hai fatto bene a confrontare il berretto albanese ed il berretto per truppe da montagna della JNA, è innegabile un'influenza reciproca (direi proprio del secondo nei confornti del primo!).

La qualità sembra davvero ridotta al minimo indispensabile: passi la fascia tergi-sudore sintetica, ma la visiera in plastica è davvero "essenziale".

Tralasciando i materiali è un copricapo dal disegno molto pratico, non c'è da stupirsi che l'abbiano copiato dagli jugoslavi (a loro volta ispirati dai vari bergmuetze, come noi per la nostra "norvegese").

[264
E credo anche il comfort a questo punto. Come fa la plastica a trattenere il sudore??? A volte certe cose sono progettate in modo imbarazzante.
http://cesimmunizioni.eu
Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra.

Avatar utente
Stephan Derrik
Messaggi: 172
Iscritto il: 27 ago 2011

Re: capello albanese

Messaggio da Stephan Derrik » gio feb 06, 2014 6:16 am

grazie a tutti effetivamente non è un gran chè, come qualità, molto migliore quello jugoslavo, se si guardano le foto viene portato un posopra la testa senza coprire bene, quasi decorativo!
ciao a tutti [00016009
Stephan Derrik l'unico tedesco più famoso di Hitler!

Rispondi