Fregi della Repubblica Popolare d'Ungheria

Avatar utente
GC*
Moderatore
Messaggi: 2252
Iscritto il: 22 set 2012

Fregi della Repubblica Popolare d'Ungheria

Messaggio da GC* » mar ott 01, 2013 10:45 pm

Carissimi tutti, introduco ora la sezione ungherese della mia collezione.

Partiamo dalla polizia. Qui occorre una precisazione, i fregi che vedrete sono quelli della normale polizia ungherese, non della polizia policita ÁVO/ÁVH (mai ricostituita nelle forme e simboli esistiti tra il 1946-56). L'AVO/AVH era un organismo particolarmente "funzionale" e particolarmente odiato. Fu uno strumento temibile di repressione sia nella società che nel Partito Ungherese dei Lavoratori stesso. Ironicamente, l'organizzatore di questa macchina di controllo e repressione, Lazlo Rajk, venne proprio dalla sua creazione arrestato; Rajk sarebbe poi stato liquidato con inesistenti accuse di Titoismo.

Notiamo come tutti questi fregi abbiano un'impostazione comune - fascia recante i colori ungheresi in basso, fucili incrociati, stella rossa coronata da fronde su campo azzurro/blu - ma anche tante piccole differenze.
Immagine17.jpg
Immagine18.jpg
Allora, il primo fregio da destra è di gran lunga il più raro, di dimensioni maggiori rispetto agli altri e l'unico a tre pezzi: corpo principale, fucili incrociati e stella. Non l'ho mai visto nelle mani di alcun altro collezionista e quindi ho diverse teorie: potrebbe essere un fregio per cappelli più "spessi" di quelli comuni (colbacchi invernali), oppure un fregio di un primo modello poi rimpicciolito e semplificato, oppure un fregio per ranghi elevati della polizia (ma non ho mai trovato evidenza fotografica [1535 ) - questo fregio è quasi sicuramente dell'era Rakosi-Nagy, pre 1956.
Immagine19.jpg
Immagine20.jpg

Anche il secondo fregio da destra è a due pezzi: corpo principale e stella (stavolta i fucili sono un tutt'uno col corpo della stella); lo smalto è particolarmente scuro - nuovamente, molto probabilmente è anch'esso dell'era Rakosi-Nagy.
Immagine21.jpg
Immagine22.jpg
Gli ultimi due fregi sulla destra sono a pezzo unico e onestamente non saprei dire quale sia più giovane e quale più anziano - sono però sicuramente dell'era Kadar e quasi sicuramente anni 70-80'.
Immagine23.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
GC*
Moderatore
Messaggi: 2252
Iscritto il: 22 set 2012

Re: Fregi della Repubblica Popolare d'Ungheria

Messaggio da GC* » mar ott 01, 2013 10:51 pm

Ora passiamo alla Guardia delle Installazioni Industriali, una specie di forza militarizzata simile alla Sovietica VOHR.

La stella rossa era utilizzata per diversi tipi di milizia, mentre il secondo fregio, particolarmente raro, è proprio di questa specifica unità.

Si può apprezzare la complessità delle forme e della costruzione. Osserviamo tre pezzi: corpo principale, mitra PPSH incrociati e stella rossa. La simbologia è poi molto evocativa: la ruota, che indica il comparto industriale, le fronde e la bandiera ungherese, più mitra e stella. Come avrete notato tutta questa complessa simbologia ricorda anche il sole che sorge.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
GC*
Moderatore
Messaggi: 2252
Iscritto il: 22 set 2012

Re: Fregi della Repubblica Popolare d'Ungheria

Messaggio da GC* » mar ott 01, 2013 11:22 pm

Ora passiamo alle forze armate, forze di terra ed aviazione.

Tutti i fregi che seguono sono secondo me tutti successivi al 1956, ma di questo si parlerà dopo.

Sono in cronica mancanza di letteratura, ma mi sono fatto alcune idee riguardo l'epoca dei vari fregi.

Allora, li ho messi in fila, secondo ma partento dal più vecchio, per giungere ai più recenti (escludendo quello khaki). Il primo, come si può ben vedere ha la bandiera smaltata ed è costituito da due pezzi separati; il materiale della base è però plastico. Il secondo e terzo hanno la base in ottone, ma la stella centrale è in materiale plastico. Le differenze però sono due: lo smalto innanzitutto, notate bene la maggiore qualità del primo fregio, probabilmente più vecchio; poi notate dal profilo che la placca centrale recante colori e stella sia molto più sporgente nel primo fregio. Poi arriva il quarto fregio, verniciato, ma secondo me più vecchio degli ultimi due (quinto e stesto) che hanno la stella "tridimensionale".

Due cose vanno specificate: innanzitutto, nessuno di questi è un fregio da generale (i fregi da generale della seconda epoca ungherese sono molto particolari e particolarmente bruttini..) e in secondo luogo, come in URSS e in quasi tutte le altre nazioni del Patto di Varsavia (con l'eccezione principale della Polonia e della DDR), caratteristica dei copricapi dell'aviazione erano le ali con stella.

Non sono certo di possedere tutti i modelli di questi tipi di fregi, anche se ho passato 6 mesi a Budapest a cercarne tutte le varianti possibili - e ho trovato solo questi [50 [50 .
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
filo
Moderatore
Messaggi: 6322
Iscritto il: 02 apr 2010
Località: Tuscany (Italy)

Re: Fregi della Repubblica Popolare d'Ungheria

Messaggio da filo » mar ott 01, 2013 11:31 pm

G, hai visto che XC60 nei suoi due interventi, mostra alcuni cappelli e elmetti datandoli.

:arrow: http://www.rkka.it/forum/viewtopic.php?f=18&t=26866
:arrow: http://www.rkka.it/forum/viewtopic.php?f=18&t=26857
Sii il vento, e non la foglia - С уважением, filo [hatt

Avatar utente
GC*
Moderatore
Messaggi: 2252
Iscritto il: 22 set 2012

Re: Fregi della Repubblica Popolare d'Ungheria

Messaggio da GC* » mar ott 01, 2013 11:55 pm

Interessantissime datazioni, che combaciano con l'idea che mi ero fatto di questi fregi. Interessante il fregio verniciato usato sull'elmetto. Avevo già visto il cappello della milizia e dell'aviazione (con la ali e stella in stile Sovietico).

Ad ogni modo, finchè non riuscirò a procurarmi un manuale di referenza o prove fotografiche dell'utilizzo di questi fregi, dovrò sempre andare spannometricamente di decenni [1535 .

Ed ora, perché ritengo che i fregi delle forze armate che vi ho mostrato siano post 1956?

Dunque, partiamo con una piccola introduzione storica; come sappiamo, tre sono stati i risultati dell'insurrezione del 1956: il cambio della bandiera, il cambio di nome del partito, e l'abolizione dell'ÁVH.

La bandiera dell'Ungheria comunista recava spiga e martello incrociati, incoronati da fronde, sormontati da stella (nello stile dei fregi della polizia sopra-postati). Questo simbolo stava al centro della striscia bianca centrale del tricolore; gli insorti del '56 lo tagliarono e la bandiera "bucata" divenne il simbolo dell'insurrezione (come sarebbe successo poi in Romania e DDR).

Il partito venne rinominato "Partito Socialista Ungherese dei Lavoratori", inizialmente nato durante l'insurrezione stessa, da una costola pro-Nagy del "Partito Ungherese dei Lavoratori".

Infine, come precedentemente detto, l'ÁVH venne semplicemente abolita.

Ora, tornando ai nostri fregi. Vi mostro dei bellissimi pezzi della collezione di Greg Collins (http://gmic.co.uk/index.php/gallery/ima ... ap-badges/).
Innanzitutto il fregio AVH (a sinistra).
gallery_7004_208_40631.jpg

Poi passiamo ai fregi che a mio parere sono stati utilizzati fino al 1956.
gallery_7004_208_157302.jpg
3056398786.jpg
(Questo fregio non proviene dalla collezione di Greg Collins, ma è preso da internet)
gallery_7004_208_81051.jpg
Questi fregi, nello stile dei fregi AVH/polizia, mostrano martello e spiga incrociati, i simboli in uso fino al '56 e poi aboliti. Uno dei primissimi, esistente in due versioni (quella presente in questa foto e uno più piccolo), è quello senza ganci di fissaggio, ma con i buchi per legarlo ai cappelli.

I fregi recanti i simboli pre '56 vennero aboliti insieme ai simboli stessi e rimpiazzati con fregi molto simili per stile a quelli Sovietici e Bulgari - ossia i fregi ovali con tricolore e stella rossa, come quelli da me precedentemente mostrati.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
GC*
Moderatore
Messaggi: 2252
Iscritto il: 22 set 2012

Re: Fregi della Repubblica Popolare d'Ungheria

Messaggio da GC* » mar ott 01, 2013 11:56 pm

Dunque, che ve ne pare (di fregi e sbrodolata [icon_246 ..)?

Regaleco
Amministratore
Messaggi: 2775
Iscritto il: 07 ago 2011

Re: Fregi della Repubblica Popolare d'Ungheria

Messaggio da Regaleco » mar ott 01, 2013 11:57 pm

Sei una miniera di informazioni. Grazie per condividere il tuo materiale con noi.
La coccarda della milizia delle installazioni industriali e' piu'simile ad un ordine che ad un semplice fregio, veramente degna di nota!

Avatar utente
GC*
Moderatore
Messaggi: 2252
Iscritto il: 22 set 2012

Re: Fregi della Repubblica Popolare d'Ungheria

Messaggio da GC* » mer ott 02, 2013 12:03 am

Caro regaleco, riguardo il tuo commento sul fregio della protezione industriale..nemmeno a dirlo apposta, guarda il post di cimbineus su GMIC, http://gmic.co.uk/index.php/topic/44410 ... ity/page-7 .

Regaleco
Amministratore
Messaggi: 2775
Iscritto il: 07 ago 2011

Re: Fregi della Repubblica Popolare d'Ungheria

Messaggio da Regaleco » mer ott 02, 2013 12:06 am

Caro GC dobbiamo pensare ad un lavoro del genere sui fregi sovietici, non solo quelli con aratro e martello pero'....

Avatar utente
filo
Moderatore
Messaggi: 6322
Iscritto il: 02 apr 2010
Località: Tuscany (Italy)

Re: Fregi della Repubblica Popolare d'Ungheria

Messaggio da filo » mer ott 02, 2013 12:10 am

Hungarian Ground Forces Enlisted Man's and NCO's wool service Cap.
Undated but probably from the 1980s. Green with EM hat badge in dark brass and enamels,
b2699.jpg
Hungarian Ground Forces officer's service cap. Undated but probably from the 1980s. Officer's hat badge in brass, enamel, and plastic.
b3248.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Sii il vento, e non la foglia - С уважением, filo [hatt

Avatar utente
GC*
Moderatore
Messaggi: 2252
Iscritto il: 22 set 2012

Re: Fregi della Repubblica Popolare d'Ungheria

Messaggio da GC* » mer ott 02, 2013 12:19 am

Interessante! Nuove buone notizie..la mia datazione spannometricissima ha effettivamente un senso! Sarebbe bello capire se il secondo fregio da te postato è il mio secondo o terzo..

E riguardo i fregi Sovietici, hai pienamente ragione! Anche perché per quanto riguarda l'URSS post-bellico, posso fare riferimento agli effettivi regolamenti (grazie all'ausilio del mitico vedomstva-uniforma.ru ) e ho teorie abbastanza comprovate su diversi tipi di fregi ufficialmente non presenti nei vari textbooks (in particolare nel Кокарды di Куценко)!

Spero di riuscirci prima di Natale..ad ogni modo, prometto solennemente di realizzare la cosa prima del 2014!

Avatar utente
filo
Moderatore
Messaggi: 6322
Iscritto il: 02 apr 2010
Località: Tuscany (Italy)

Re: Fregi della Repubblica Popolare d'Ungheria

Messaggio da filo » mer ott 02, 2013 12:33 am

GC* ha scritto:Interessante! Nuove buone notizie..la mia datazione spannometricissima ha effettivamente un senso! Sarebbe bello capire se il secondo fregio da te postato è il mio secondo o terzo..
Per me, anche se i colori sono differenti è il terzo, le punte della sede della stella sono meno aguzze, a meno che è un'altra variante...
b3248.jpg
Immagine28.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Sii il vento, e non la foglia - С уважением, filo [hatt

Avatar utente
GC*
Moderatore
Messaggi: 2252
Iscritto il: 22 set 2012

Re: Fregi della Repubblica Popolare d'Ungheria

Messaggio da GC* » mer ott 02, 2013 12:42 am

Verissimo! Ottima osservazione [264 . E questo combacerebbe con la mia idea che gli smalti del mio secondo indichino che sia più vecchio del suo fratello che ha vicino. E quindi questo terzo sarebbe anni '80, mentre gli altri due precedenti, a scalare - spannometricamente - di una decina d'anni ciascuno.

Avatar utente
GC*
Moderatore
Messaggi: 2252
Iscritto il: 22 set 2012

Re: Fregi della Repubblica Popolare d'Ungheria

Messaggio da GC* » gio gen 02, 2014 12:33 pm

Ecco qui un'aggiunta molto particolare e abbastanza eccentrica.

Non so bene di che cosa si tratti, per essere noesto, ma data la bellezza del pezzo ed il prezzo incredibilmente basso, ho deciso di fare uno strappo alla regola (solo fregi militari).

Questo è un fregio ungherese per, croce rossa (generica), croce rossa militare, guidatore di ambulanza (alate [icon_246 )? Bah, chi lo sa..

Quello che so è che lo stile della "base" ricalca quello dei fregi di polizia e AVH e che i due fori laterali per il fissaggio tramite cucitura al cappello, indicano che il fregio è di una delle prime generazioni (idea confermata anche dal fatto che questo fregio è estremamente "sottile").
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
filo
Moderatore
Messaggi: 6322
Iscritto il: 02 apr 2010
Località: Tuscany (Italy)

Re: Fregi della Repubblica Popolare d'Ungheria

Messaggio da filo » gio gen 02, 2014 3:41 pm

GC* ha scritto: Quello che so è che lo stile della "base" ricalca quello dei fregi di polizia e AVH e che i due fori laterali per il fissaggio tramite cucitura al cappello, indicano che il fregio è di una delle prime generazioni (idea confermata anche dal fatto che questo fregio è estremamente "sottile").
Pensi che appartenga alle prime generazioni? Non li conosco, ma mi pare strano, di solito nel tempo, almeno i Sovietici, son passati dallo smalto alla vernice degli anni 70-80, e non viceversa.
Inoltre la vernice mi sembra troppo brillante e in ottime condizioni per essere antecedente ai 70anta.
Sii il vento, e non la foglia - С уважением, filo [hatt

Avatar utente
GC*
Moderatore
Messaggi: 2252
Iscritto il: 22 set 2012

Re: Fregi della Repubblica Popolare d'Ungheria

Messaggio da GC* » gio gen 02, 2014 3:46 pm

La stella ha una smaltatura molto simile a quella di alcuni dei pezzi della collezione di Greg Collins sopra postati, che presentano anche l'uso di vernice, azzurra soprattutto, e sono del periodo fine 40-50.

Inoltre, proprio uno di quei fregi mostra i due buchini laterali deputati al fissaggio dei fregi nella prima era dell'Ungheria Socialista.

Mi sono basato su queste somiglianze nella mia analisi, ma potrei benissimo sbagliarmi. La mancanza di documentazione per i fregi militari Ungheresi è cronica..figuriamoci poi per un fregio come il mio che nemmeno siamo sicuri sia militare.. Mi sa che rimarremo nel dubbio a vita [icon_246 .

Avatar utente
GC*
Moderatore
Messaggi: 2252
Iscritto il: 22 set 2012

Re: Fregi della Repubblica Popolare d'Ungheria

Messaggio da GC* » sab ott 25, 2014 4:16 pm

Aggiungo oggi un acchiappo fortunatissimo e davvero raro. Ecco un fregio di quella che credo fosse la Polizia Ferroviaria della Repubblica Popolare Ungherese pre-1956. L'utilizzo di ruote ed ali ad indicare corpi legati al servizio ferroviario, proviene dalla tradizione Austro-Ungarica/Tedesca. La KVP della Germania Est aveva prodotto diversi fregi ispirati dalla stessa idea per la TraPo.

Ed ora eccolo, il nuovo fiore all'occhiello della mia sezione Ungherese:
IMG_6075.jpg
IMG_6076.jpg
IMG_6077.jpg

E ora ecco questo fregio davvero enorme insieme con alcuni fregi della Polizia, già mostrati in precedenza:
IMG_6078.jpg

Si può chiaramente definire questo fregio come pre-1956 perché mostra il martello incrociato con la spiga, simbolo che compariva in mezzo alla fascia bianca del tricolore Ungherese prima dell'insurrezione del 1956. Durante l'insurrezione le bandiere sventolate a Budapest dagli insorti presentavano un buco, dove una volta stava il simbolo comunista. Sebbene repressi, si può dire che su questo gli insorti abbiano effettivamente vinto, dato che il simbolo venne abolito dal Kadar, che succedette a Nagy.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
SergioV
Messaggi: 2275
Iscritto il: 24 ago 2013
Località: Sofia
Contatta:

Re: Fregi della Repubblica Popolare d'Ungheria

Messaggio da SergioV » mar nov 25, 2014 10:40 pm

Complimentoni Giò hai un collezione di fregi incredibile [278
Кто к нам с мечом придет тот от меча и погибнет

Avatar utente
GC*
Moderatore
Messaggi: 2252
Iscritto il: 22 set 2012

Re: Fregi della Repubblica Popolare d'Ungheria

Messaggio da GC* » mer dic 31, 2014 5:33 pm

SergioV ha scritto:Complimentoni Giò hai un collezione di fregi incredibile [278
Grazie Sergio [264

E dato questo tuo apprezzamento.. inserisco un nuovo fregio! [256

Questo è un gioiellino, un pre-1956 fregio tondo con martello e spiga. Questo fregio aveva due stanghette di fissaggio sul verso (qui una manca) e la stella smaltata; esiste poi un secondo tipo di questo fregio, che viene fissato tramite cuciture sui copricapi - specificatamente sulle bustine - e che però appare avere vernice rosse al posto dello smalto nella stella (potete trovare una foto di questa seconda versione in un mio messaggio postato in precedenza dove mostro alcuni pezzi della collezione di Greg Collins).

Ma ecco il fregio!
IMG_6610.jpg
IMG_6611.jpg
IMG_6614.jpg
IMG_6613.jpg

Ed ecco invece due esempi di simile fregio cucito su bustina. Entrambe le foto provengono dal Museo di Storia Militare di Budapest.
IMG_4196.jpg
IMG_4181.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
GC*
Moderatore
Messaggi: 2252
Iscritto il: 22 set 2012

Re: Fregi della Repubblica Popolare d'Ungheria

Messaggio da GC* » dom feb 08, 2015 4:12 pm

La mia sezione ungherese è di recente davvero la più felice della mia collezione - e anche la più pericolosa.

Poco sopra trovate un fregio che io ho definito della Polizia Ferroviaria/dei Trasporti. Dunque, se in Ungheria le cose funzionavano come nella DDR, ho ragione, altrimenti (e qui sta la pericolosità della sezione ungherese) quello è un fregio civile e non militare (crimine capitale per me, che mi sforzo di attenermi solo alla sfera militare/pramilitare).

Il problema ora potrebbe essere doppio, perché ho aggiunto un secondo fregio della Polizia Ferroviaria (o forse semplicemente del servizio trasporti ungherese..).

Questo fregio è sicuramente dell'era Rakosi (pre-1956). Niente smalti, ma solo vernice. Buchi per cucirlo su un cappello e stanghette sul verso chiaramente aggiunte più di recente.

Pezzo mai visto prima e, a mio parere, decisamente raro. E ora sono sicuro che come avvoltoi vi btterete tutti qui a commentare questo fregio così così..uguale al 60% di quelli qui postati.. [255
IMG_6902.jpg
IMG_6905.jpg
IMG_6906.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Airon
Amministratore
Messaggi: 4948
Iscritto il: 09 lug 2009

Re: Fregi della Repubblica Popolare d'Ungheria

Messaggio da Airon » dom feb 08, 2015 4:25 pm

Molto bello.
Secondo te si riescono a trovare foto di personale che con questi distintivi?

Avatar utente
GC*
Moderatore
Messaggi: 2252
Iscritto il: 22 set 2012

Re: Fregi della Repubblica Popolare d'Ungheria

Messaggio da GC* » dom feb 08, 2015 4:27 pm

Ci ho provato.. Sia online che durante la mia visita al Museo di Storia Militare di Budapest. Niente purtroppo.

L'Ungherese di certo non aiuta e nemmeno il fatto che siano stati portati tra anni '40 e '50. Continuo a provare, ma per ora non ho avuto molta fortuna.. :nono:

Avatar utente
GC*
Moderatore
Messaggi: 2252
Iscritto il: 22 set 2012

Re: Fregi della Repubblica Popolare d'Ungheria

Messaggio da GC* » sab mar 14, 2015 2:44 pm

Aggiungo per completezza il mio ultimo acquisto Ungherese, decisamente meno entusiasmante dei due fregi pre-1956 aggiunti in precedenza. Si tratta semplicemente della versione argentata di un fregio già in mio possesso, quello con stella plastica in bassorilievo.

Eccolo dunque:
IMG_6995.jpg
IMG_6996.jpg
IMG_6997.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Airon
Amministratore
Messaggi: 4948
Iscritto il: 09 lug 2009

Re: Fregi della Repubblica Popolare d'Ungheria

Messaggio da Airon » sab mar 14, 2015 4:08 pm

Il buco con lo smalto della stella che cola è voluto per fissarla?

Avatar utente
GC*
Moderatore
Messaggi: 2252
Iscritto il: 22 set 2012

Re: Fregi della Repubblica Popolare d'Ungheria

Messaggio da GC* » sab mar 14, 2015 4:15 pm

Esatto. La stella in bassorilievo in plastica è fissata sul fregio ovale tramite quella "colata" sul verso. Osservando il recto tra l'altro, si individua facilmente la zona più scura proprio al centro della stella, dove essa copre il buco di fissaggio.

Rispondi