Stella Partigiana di III classe

Avatar utente
rocketscientist
Moderatore
Messaggi: 2220
Iscritto il: 17 giu 2007
Località: Piemonte

Stella Partigiana di III classe

Messaggio da rocketscientist » lun dic 13, 2010 6:08 pm

Vorrei mostrare la Stella Partigiana di III classe, onorificenza della Repubblica Socialista Federale di Jugoslavia, istituita i tre classi il 15 agosto 1943. La terza classe si colloca al 29mo posto d'ordine nella gerarchia delle decorazioni Jugoslave, e fu distribuita in circa 10.400 esemplari (la prima e seconda classe furono 630 e 1530 circa, rispettivamente).
Ne furono comunque prodotte molte di piu', infatti almeno le III classi non sono particolarmente difficili da reperire.

Le stelle partigiane di III classe furono inizialmente prodotte a Mosca da MMD, la nota zecca di molte decorazioni sovietiche, e successivamente da IKOM a Zagabria. La decorazione consiste in una stella d'argento e smalto rosso con fucili incrociati.

La differenza tra i produttori e' molto evidente: si nota per lo smalto di differente colore e spessore e per le differenti scritte sul retro. Nel modello sovietico, compare la scritta STOLPNJE, che pare essere una storpiatura dello sloveno STOPNJE (che vuol dire "classe"). Nel modello Jugoslavo, nella stessa posizione c'e' il numero di serie.

ciao
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Andrea58
Amministratore
Messaggi: 1765
Iscritto il: 02 mar 2008
Località: Cuggiono-Lombardia

Re: Stella Partigiana di III classe

Messaggio da Andrea58 » lun dic 13, 2010 11:13 pm

A vederle cosi' ed a parere personale preferisco la jugoslava. La trovo anche meglio rifinita oltre al fatto che la russa piu' che una stella rossa sembra una stella amaranto. Probabile che il colore sia dato dal diverso spessore degli smalti della russa.
http://cesimmunizioni.eu
Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra.

Avatar utente
marcotk
Fondatore
Messaggi: 808
Iscritto il: 26 mag 2011
Località: Italy
Contatta:

Re: Stella Partigiana di III classe

Messaggio da marcotk » lun dic 13, 2010 11:33 pm

Veramente delle bellissime stelle! Una delle decorazioni Yugoslave piu' conosciuta ed emblematica secondo me!
Grazie Rocket per l'ottimo topic! Invito gli altri possessori di questa decorazione ad aggiungere le proprie! [264

PS. ..Gli smalti sovietici sono sempre piu' d'effetto .. e .. "spessore".. :mrgreen:
Saluti, Marco (marcotk) - http://www.rkka.it

Avatar utente
Andrea58
Amministratore
Messaggi: 1765
Iscritto il: 02 mar 2008
Località: Cuggiono-Lombardia

Re: Stella Partigiana di III classe

Messaggio da Andrea58 » lun dic 13, 2010 11:49 pm

marcotk ha scritto:PS. ..Gli smalti sovietici sono sempre piu' d'effetto .. e .. "spessore".. :mrgreen:
Ma qui "il troppo stroppia" anche se bisogna dire che la controparte e' andata al risparmio.
http://cesimmunizioni.eu
Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra.

Avatar utente
rocketscientist
Moderatore
Messaggi: 2220
Iscritto il: 17 giu 2007
Località: Piemonte

Re: Stella Partigiana di III classe

Messaggio da rocketscientist » mar dic 14, 2010 12:23 am

marcotk ha scritto: Invito gli altri possessori di questa decorazione ad aggiungere le proprie! [264
Mi permetto di ripetere l'invito di Marcotk: postate le vostre stelle partigiane...e se qualcuno avesse quelle di prima e seconda classe, non esiti a mostrarle, sono bellissime [264 !

Avatar utente
filo
Moderatore
Messaggi: 6340
Iscritto il: 02 apr 2010
Località: Tuscany (Italy)

Re: Stella Partigiana di III classe

Messaggio da filo » mar dic 14, 2010 1:19 am

La mia Partizanska zvezda III Cl. di produzion sovietica.
Ma non rientra fra i paesi non allineati ?
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Sii il vento, e non la foglia - С уважением, filo [hatt

loupie1961
Messaggi: 6
Iscritto il: 21 mag 2007

Re: Stella Partigiana di III classe

Messaggio da loupie1961 » mar dic 14, 2010 6:29 pm

filo ha scritto:La mia Partizanska zvezda III Cl. di produzion sovietica.
Ma non rientra fra i paesi non allineati ?
L'organizzazione dei paesi non allineati ha inizio nel 1961, la resistenza jugoslava all'occupazione nazifascista ha inizio esattamente venti anni prima, direi che la Jugoslavia del periodo bellico faccia parte degli Alleati, esattamente come l'URSS, o vogliamo far rientrare le decorazioni sovietiche conferite per la partecipazione alla Velikaja Otecestvennaja Vojna tra le decorazioni del Patto di Varsavia? [17

Avatar utente
filo
Moderatore
Messaggi: 6340
Iscritto il: 02 apr 2010
Località: Tuscany (Italy)

Re: Stella Partigiana di III classe

Messaggio da filo » mer dic 15, 2010 1:12 am

loupie1961 ha scritto:
filo ha scritto:La mia Partizanska zvezda III Cl. di produzion sovietica.
Ma non rientra fra i paesi non allineati ?
L'organizzazione dei paesi non allineati ha inizio nel 1961, la resistenza jugoslava all'occupazione nazifascista ha inizio esattamente venti anni prima, direi che la Jugoslavia del periodo bellico faccia parte degli Alleati, esattamente come l'URSS, o vogliamo far rientrare le decorazioni sovietiche conferite per la partecipazione alla Velikaja Otecestvennaja Vojna tra le decorazioni del Patto di Varsavia? [17
Allora chiedo venia [0008024
Sii il vento, e non la foglia - С уважением, filo [hatt

Avatar utente
rocketscientist
Moderatore
Messaggi: 2220
Iscritto il: 17 giu 2007
Località: Piemonte

Re: Stella Partigiana di III classe

Messaggio da rocketscientist » mer dic 15, 2010 3:51 am

Filo, la tua stella partigiana e' davvero bella e ha un seriale molto basso! Sai dirmi a che anno risale?

Avatar utente
Andrea58
Amministratore
Messaggi: 1765
Iscritto il: 02 mar 2008
Località: Cuggiono-Lombardia

Re: Stella Partigiana di III classe

Messaggio da Andrea58 » mer dic 15, 2010 9:34 am

Sbaglio o e' molto meno rifinita di quella di rocket? Oppure sono solo le foto peggiori? Anche lo smalto sembra piu' chiaro anche se onestamente lo trovo gradevole.
http://cesimmunizioni.eu
Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra.

Avatar utente
filo
Moderatore
Messaggi: 6340
Iscritto il: 02 apr 2010
Località: Tuscany (Italy)

Re: Stella Partigiana di III classe

Messaggio da filo » gio dic 16, 2010 12:27 am

Andrea58 ha scritto:Sbaglio o è molto meno rifinita di quella di rocket? Oppure sono solo le foto peggiori? Anche lo smalto sembra più chiaro anche se onestamente lo trovo gradevole.
La parte interna sembra aver subito un forte surriscaldamento, che la resa anche ruvida,
penso che forse hanno risaldato il perno filettato,
da ex saldatore sono arrivato a questa conclusione, altro non saprei.
Per quanto riguarda il colore, non dice il vero, per vedere bene lo smalto che è bellissimo,
le foto andrebbero fatte con la luce diurna, ma il tempo purtroppo fa schifo [1535
e ho dovuto mettere una foto vecchia...rimedierò


Queste informazioni le ho rubate a chi ne sa più di me, spero mi scuserà, ma e a fin di conoscenza..

L'ordine della stella partigiana (Orden partizanske zvezde) è stato istituito in tre classi il 15 agosto 1943, ma il primo conferimento è avvenuto solo il 7 settembre 1944 (quando gli ordini entrarono effettivamente in produzione): sebbene chiaramente la maggior parte di questi ordini è stata conferita a guerra conclusa, esso veniva concesso unicamente ai combattenti della Guerra di liberazione popolare (Narodnooslobodilački rat, 1941-45), distintisi per l'eccezionale coraggio e guida in battaglia.

I primi vennero fabbricati a Mosca, dal Monetnij Dvor. Non è possibile stabilire quali siano stati concessi guerra in corso, e quali successivamente, in quanto il conferimento non seguiva un ordine seriale preciso, l'unica cosa data per certa è che quelli prodotti in Jugoslavia da IKOM sono postbellici.

Pare che i numeri di conferimento siano i seguenti:

I classe: 627 nel periodo 1944-1980
II classe: 1.531 nel periodo 1944-1972
III classe: 10.384 nel periodo 1944-1972

Ci furono in tutto tre spedizione dall'Unione Sovietica per la Jugoslavia:

Settembre 1944: I classe - 1.000 pezzi, II classe - 1750, III classe - 4.000.
Ottobre 1944: I classe - 2.116, II classe - 3.588, III classe - 8.100.
Giugno 1945: II classe - 3.000, III classe 10.000.

(Fonte: Cancelleria di Belgrado, 1987).

Gli ordini di III classe marchiati IKOM partono all'incirca dal numero di serie 22.000, e arrivano fino a 28.000. Essendo che in totale ne sono stati concessi 10.384 esemplari (non necessariamente con numeri così bassi!), significa che buona parte degli esemplari oggi sul mercato sono fondi di magazzino, senza nulla togliere alla loro originalità.
Sii il vento, e non la foglia - С уважением, filo [hatt

Avatar utente
marcotk
Fondatore
Messaggi: 808
Iscritto il: 26 mag 2011
Località: Italy
Contatta:

Re: Stella Partigiana di III classe

Messaggio da marcotk » gio dic 16, 2010 8:35 pm

Non conoscendo canoni inerenti l'autenticita' di questi pezzi, posso solo dire che: lo smalto sembra buono, la luce non ottimale assieme a molti graffi sulla superficie possono trarre in inganno: quest'effetto non e' pero' raro in...per esempio ..Ordini della Stella Rossa.
L'effetto sul retro dove come ben detto da filo vediamo traccia di saldature ad alta temperatura di solito puo' essere il risultato di:
1) riparazioni dei sistemi di sospensione/vite.
2) riparazioni professionali dello smalto. Essendo vetro, bisogna raggiungere temperature molto alte ed il retro subisce effetti di conseguenza. Queste riparazioni possono essere fatte sia da artigiani o, a volte, dalla Zecca stessa.
Saluti, Marco (marcotk) - http://www.rkka.it

Avatar utente
filo
Moderatore
Messaggi: 6340
Iscritto il: 02 apr 2010
Località: Tuscany (Italy)

Re: Stella Partigiana di III classe

Messaggio da filo » ven dic 17, 2010 12:22 am

marcotk ha scritto:Non conoscendo canoni inerenti l'autenticita' di questi pezzi, posso solo dire che: lo smalto sembra buono, la luce non ottimale assieme a molti graffi sulla superficie possono trarre in inganno: quest'effetto non e' pero' raro in...per esempio ..Ordini della Stella Rossa.
L'effetto sul retro dove come ben detto da filo vediamo traccia di saldature ad alta temperatura di solito puo' essere il risultato di:
1) riparazioni dei sistemi di sospensione/vite.
2) riparazioni professionali dello smalto. Essendo vetro, bisogna raggiungere temperature molto alte ed il retro subisce effetti di conseguenza. Queste riparazioni possono essere fatte sia da artigiani o, a volte, dalla Zecca stessa.
Non sono graffi, ma le mie impronte digitali :mrgreen:
sono un broccione, mi ero dimenticato di toglierle, ma avevo gia' fatto la foto... [icon_246
Sii il vento, e non la foglia - С уважением, filo [hatt

Avatar utente
marcotk
Fondatore
Messaggi: 808
Iscritto il: 26 mag 2011
Località: Italy
Contatta:

Re: Stella Partigiana di III classe

Messaggio da marcotk » ven dic 17, 2010 12:32 am

Oltre alle impronte, intendevo i micro-graffi/micro-abrasioni!
Saluti, Marco (marcotk) - http://www.rkka.it

Avatar utente
filo
Moderatore
Messaggi: 6340
Iscritto il: 02 apr 2010
Località: Tuscany (Italy)

Re: Stella Partigiana di III classe

Messaggio da filo » ven dic 17, 2010 12:53 am

marcotk ha scritto:Oltre alle impronte, intendevo i micro-graffi/micro-abrasioni!
Garantito marcoth, non ha micrograffi, ha una superficie a specchio, anche con la macro,
ha solo una crepa interna a ore 5, che si vede solo con determinate condizioni di luce.
Appena mi si ricarica la fotocamera metto un immagine decente.
Sii il vento, e non la foglia - С уважением, filo [hatt

Avatar utente
Airon
Amministratore
Messaggi: 4948
Iscritto il: 09 lug 2009

Re: Stella Partigiana di III classe

Messaggio da Airon » ven dic 17, 2010 1:58 am

Andrea58 ha scritto:A vederle cosi' ed a parere personale preferisco la jugoslava. La trovo anche meglio rifinita oltre al fatto che la russa piu' che una stella rossa sembra una stella amaranto. Probabile che il colore sia dato dal diverso spessore degli smalti della russa.
La foto non le da giustizia... quelle di produzione russa a mio avviso sono molto piu' belle, sia dal punto di vista estetico che dei materiali. Sono piu' curate.
Purtroppo ho potuto averle tra le mani solo in occasione di fiere ma e' una di quelle decorazioni che prima o poi deve finire in collezione. Sono veramente belle!

Avatar utente
marcotk
Fondatore
Messaggi: 808
Iscritto il: 26 mag 2011
Località: Italy
Contatta:

Re: Stella Partigiana di III classe

Messaggio da marcotk » sab dic 18, 2010 6:38 pm

Aspettiamo foto migliori! [257
Saluti, Marco (marcotk) - http://www.rkka.it

Avatar utente
filo
Moderatore
Messaggi: 6340
Iscritto il: 02 apr 2010
Località: Tuscany (Italy)

Re: Stella Partigiana di III classe

Messaggio da filo » lun dic 27, 2010 3:54 am

Posto la foto con la luce artificiale, non c'e' verso di vedere il sole.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Sii il vento, e non la foglia - С уважением, filo [hatt

Avatar utente
Drugo
Messaggi: 609
Iscritto il: 20 ago 2011
Contatta:

Re: Stella Partigiana di III classe

Messaggio da Drugo » dom ago 21, 2011 7:15 pm

Ciao a tutti! Mi inserisco nella discussione, alcuni di voi già mi conosceranno, comunque cercherò col tempo di ripostare le mie quattro carabattole.

Non aggiungo dati tecnici in quanto filo ha già copiato quanto ho scritto da altre parti (plagio! plagio! [255 ), ma inserisco le foto delle mie stelle partigiane di III classe (aprirò topic specifici per le altre).

Ecco foto migliori di un esemplare di produzione jugoslava, zagabrese. Le stelle partigiane di produzione IKOM Zagreb sono state utilizzate solo in sostituzione dell'eventuale perdita delle onorificenze originarie, rigorosamente sovietiche: venivano distribuite su richiesta e dietro pagamento del diretto interessato (vale per tutte e tre le classi). Le ingenti scorte di stelle jugoslave prodotte e accumulate nei magazzini della SFRJ fanno intendere che erano pensate anche per conferimenti in caso di un'ipotetica terza guerra mondiale.
partizanskaiii.jpg
Ecco invece un confronto diretto con un esemplare sovietico, Mondvor:
mondvorikom.jpg
mondvorikom3.jpg
mondvorikom2.jpg
Abbiamo detto che dall'Unione Sovietica sono state fatte, tra il settembre 1944 ed il giugno 1945, 3 spedizioni in totale. Non è però chiaro come siano in concreto state impacchettate e spedite queste medaglie (tra l'altro, l'Ordine della Stella partigiana non è l'unica onorificenza che negli anni di guerra i russi hanno prodotto per gli jugoslavi). Oggi, l'estrema rarità di scatole sovietiche originali, ha indotto alcuni a credere che solo una piccola parte, forse quella riservata agli alti ufficiali, sia stata inviata provvista di scatola, mentre la restante parte è stata spedita semplicemente imbustata. Inoltre dobbiamo considerare che queste onorificenze belliche venivano consegnate in situazioni di estremo disagio, in montagna o comunque zone di guerra, e i partigiani erano soliti portare le onorificenze guadagnate direttamente sui vestiti, perciò buttavano via la scatola in quanto inutile.
Un partigiano, ad esempio, ha raccontato che quando gli è stato conferito, guerra in corso, la medaglia al coraggio, gli ufficiali le hanno presentate ai soldati nude, avendo buttato le scatole prima della cerimonia, in quanto "inutili".

Inoltre, dopo la guerra, sappiamo per certo che la IKOM si è data a un'opera sconsiderata di immagazzinamento, buttando via tutte le scatole di produzione sovietica per non ingombrare, e preservando solo le medaglie in vista di una guerra totale. Dopo la dissoluzione della Jugoslavia, in Croazia e Bosnia sono saltati fuori alcuni di questi stock di onorificenze, tenute assieme ai nastrini in semplici buste di carta.

Così, durante la consegna ufficiale di queste onorificenze in tempo di pace, alla IKOM capitava che usassero una scatola di produzione jugoslava da accostare a una medaglia russa, o addirittura, se proprio mancava la scatola corretta, veniva usata quella o di una classe differente (correggendo il numero sull'iscrizione), o proprio per un ordine diverso (incollando un'etichetta sul nome già stampato sulla scatola)! Così magari capitava di vedersi consegnare una onorificenza a vite, in una scatola chiaramente predisposta per spilla, o cose simili...

Ecco qui un altro mio esemplare di stella partigiana di III classe, produzione sovietica, nella sua scatola originale, rara a vedersi anche in foto. Il numero dell'ordine sulla scatola è stato grattato e poi riscritto a mano, quindi è difficile dire se la scatola sia originariamente stata prodotta per una stella di terza o seconda classe, ma la patina generale non lascia dubbi sul fatto che è un lavoro fatto in epoca lontana, probabilmente al conferimento.

Le dimensioni sono contenute, giusto quanto occorre per contenere la stella: 7x9x2cm.
85350681.jpg
91080526.jpg
34303861.jpg
50910151.jpg
Saluti!
Drugo
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Il comunismo calza bene la Germania quanto una sella calza una vacca. - J. Stalin

Avatar utente
filo
Moderatore
Messaggi: 6340
Iscritto il: 02 apr 2010
Località: Tuscany (Italy)

Re: Stella Partigiana di III classe

Messaggio da filo » dom ago 21, 2011 8:07 pm

Drugo
E le chiami quattro carabattole...
Sempre belle le tue presentazioni, complimenti [264
:oops: Ho ammesso subito di aver preso pari pari le informazioni da chi ne sapeva un tantino più di me [0008024
Sii il vento, e non la foglia - С уважением, filo [hatt

Avatar utente
rocketscientist
Moderatore
Messaggi: 2220
Iscritto il: 17 giu 2007
Località: Piemonte

Re: Stella Partigiana di III classe

Messaggio da rocketscientist » lun ago 22, 2011 9:35 pm

A me la stella nella custodia con tutto il nastrino fa davvero sbavare. Una vera bellezza!
Anche le altre non scherzano, tra l'altro le foto sono bellissime!
ciao

Avatar utente
andrej
Moderatore
Messaggi: 1245
Iscritto il: 24 dic 2005

Re: Stella Partigiana di III classe

Messaggio da andrej » mer nov 06, 2013 12:21 am

Salve ragazzi!

riprendo questo topic con un acquisto fatto recentemente. Si tratta di una Stella Partigiana di III classe di produzione Mondvor, seriale 9812.

Beh, che dire dopo i commenti che sono già stati fatti? Si tratta di un Ordine che, per la sua semplicità e valore storico, mi ha sempre attirato...e finalmente è entrato in collezione! Come potete vedere si tratta di una Stella che è stata decisamente portata, ma che ha conservato una gran bella patina. L'acquisto è stato il frutto di una recente scappatella in Slovenia, accompagnato dal vigile Grenz83: pochi minuti dopo aver cortesemente rifiutato una Stella Rossa III classe IKOM poichè "preferivo risparmiare per un esemplare di produzione sovietica" (come stavo dicendo al mio buon accompagnatore) ecco che fa capolino, da un altro banchetto, il mitico smalto "rosso ciliegia" sovietico...una breve contrattazione con l'onesto venditore e la mitica Stella passa di mano, con soddisfazione d'entrambi... [257
OSPIII.jpg
OSPIII retro.jpg
OSPIII retro seriale.jpg
OSPIII retro con vite.jpg
[264
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Мы строим БАМ, БАМ строит нас!

Avatar utente
SergioV
Messaggi: 2276
Iscritto il: 24 ago 2013
Località: Sofia
Contatta:

Re: Stella Partigiana di III classe

Messaggio da SergioV » mer nov 06, 2013 12:28 am

molto bella Andrej saranno due o tre volte che sto li li per prenderla e poi passo, mi piace molto
[264
Кто к нам с мечом придет тот от меча и погибнет

Avatar utente
rocketscientist
Moderatore
Messaggi: 2220
Iscritto il: 17 giu 2007
Località: Piemonte

Re: Stella Partigiana di III classe

Messaggio da rocketscientist » mer nov 06, 2013 8:13 am

Bellissima stella, con una patina decisamente fortunata in quanto mette in risalto l'età dell'oggetto e ne indica chiaramente un uso costante e sobrio, senza danni di entità rilevante. Le marcature sono tutte nitide compresa la classe "III" che normalmente sfuma ad una estremità. La "gaika" mi sembra originale e dunque preziosa, ma non mi risulta fosse standard per questo ordine. Magari sul tavolo del venditore, tra tante cose, c'era una Guerra Patriottica del primo tipo che ti è sfuggita?

Avatar utente
Drugo
Messaggi: 609
Iscritto il: 20 ago 2011
Contatta:

Re: Stella Partigiana di III classe

Messaggio da Drugo » mer nov 06, 2013 10:23 am

Bravo Andrej, ottimo esemplare!! [264
Il comunismo calza bene la Germania quanto una sella calza una vacca. - J. Stalin

Rispondi