DDR ?

Tutte le discussioni a carattere generale relative alla Storia, Militaria e Collezionismo
Avatar utente
filo
Moderatore
Messaggi: 6340
Iscritto il: 02 apr 2010
Località: Tuscany (Italy)

DDR ?

Messaggio da filo » lun mar 26, 2012 10:56 am

Ciao a tutti.
Questo mio quesito puo sembrare banale, ma è una curiosità che mi devo togliere. [142
E' molto evidente che in tutti i forum Italiani, compreso questo è predominante la militaria DDR, in particolare la sua uniformologia.
Cosa rende così affascinante questa branca della militaria, da preferirla a tutte le altre?
Spero che non mi rispondiate che i prezzi sono ancora bassi e quindi è un collezionismo ancora accessibile...
Vi ringrazio in anticipo per le vostre eventuali risposte e spiegazioni.

[00016009 filo
Sii il vento, e non la foglia - С уважением, filo [hatt

Avatar utente
Andrea58
Amministratore
Messaggi: 1765
Iscritto il: 02 mar 2008
Località: Cuggiono-Lombardia

Re: DDR ?

Messaggio da Andrea58 » lun mar 26, 2012 11:07 am

Io ipotizzo che sia perchè la DDR è la più "crucca" di tutte. la relativa facilità poi di procurarsi il materiale è sicuramente un'altro motivo.
La DDR è crollata all'improvviso aprendo le frontiere percui la trasfusione di materiale è stata relativamente facile. Una Bulgaria non era altrettanto accessibile. La roba russa poi è arrivata quando si è svegliato lo spirito imprenditoriale dei russi che l'hanno portata da noi.
Ipotesi personali naturalmente.
http://cesimmunizioni.eu
Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra.

sven hassel
Messaggi: 332
Iscritto il: 26 ago 2006
Località: Pieve di Cento (BO ) Emilia Romagna

Re: DDR ?

Messaggio da sven hassel » lun mar 26, 2012 8:50 pm

Io posso solo rispondere per me stesso:
personalmente la militaria in genere dei paesi deel'Est /comunisti non mi ha mai ineressato per vari motivi (non conoscenza, distanza da quanto vissuto e appreso in famiglia, etc), poi come detto nella presentazione ho avuto modo di conoscere un poco quella DDR che essendo molto simile a quella tedesca II geurra da me prediletta mi ha dato una spinta per iniziare a collezionare.
Comunque credo che le due leve del prezzo e pezzi accessibili non siano di poco conto (ad esempio credo sia molto più difficile trovare qualcosa di originale dei Nordvietnamiti che della DDR eccetto la Marina).

Avatar utente
plinio
Moderatore
Messaggi: 726
Iscritto il: 03 set 2008
Località: Trieste
Contatta:

Re: DDR ?

Messaggio da plinio » mar mar 27, 2012 1:21 am

Ciao Filo.
Anche io, come Sven, rispondo per quello che mi riguarda.
Un primo fattore è la facilità nel reperire la militaria: in parte ebay.de aiuta tantissimo, il resto lo integrano le mostre-fiere o almeno quelle più grandi (Milano e Bologna specialmente).
Un secondo è dato dal fattore estetico: mentre gli altri eserciti del Patto di Varsavia (a mio parere) tendevano a basare il design delle uniformi sulla falsariga di quelle sovietiche, nella RDT si era cercato un compromesso tra tradizione prussiana e "modernismo" russo; il risultato? Divise che ricalcano a grandi linee quelle della Wehrmacht (anzi, maggiormente quelle del periodo di Weimar, quindi pre 1933) come taglio, fattura e dettagli, con accessori come cinturone, stivali e berretto a visiera che differiscono di particolari minimali.
Un terzo, che hai già accennato, è la loro "relativa" economicità, il che è un qualcosa che aiuta la scelta, non la dirige.
Un quarto è il fattore estetico che è strettamente personale ("non è bello ciò che è bello ma è bello ciò che piace").
Un quinto è l'opportunità di poter trovare capi di abbigliamento da poter indossare: un manichino è bello ma poter vestire i ruvidi panni di un soldato delle truppe di Frontiera, beh, è una marcia in più.
Un sesto è la facilità di reperimento: in 20 anni di "varsavismo" ho incontrato tanta militaria sovietica (sempre meno), molta "ossi", poca yugoslava e polacca, niente di niente riguardo Bulgaria, Romania, Cecoslovacchia e Ungheria, Albania e Cina astenute.
Un settimo, che non è da poco, è la disponibilità di fonti: esistono diversi libri (parlo del materiale cartaceo) riguardo la militaria URSS, ne stanno uscendo diversi riguardo la NVA che integrano quelli già pubblicati durante la DDR (e credetemi, sono veramente tanti) mentre per gli altri paesi, se si esclude qualche pubblicazione in lingua locale mi pare ci sia il vuoto assoluto.
Un settimo bis riguarda sempre le fonti: trovare i testi va bene, ma sono accessibili alla nostra lettura solo se sono in inglese o francese o spagnolo; il tedesco lo conoscono pochi, il cirillico idem, figuriamoci in lingua magiara o ceca o bulgara.

La risposta è un po' articolata ma a grandi linee ricalca il mio pensiero.
Ah, mancava il Big Bang: quando ho visto, provato e comperato nel 2002 la mia prima divisa NVA, gli altri acquirenti puntavano ad ottenere con alcune modifiche delle divise da ufficiale SS, mentre io puntavo a scoprirne di più.
Plinio

Avatar utente
andrej
Moderatore
Messaggi: 1245
Iscritto il: 24 dic 2005

Re: DDR ?

Messaggio da andrej » mar mar 27, 2012 3:02 am

Interessante sondaggio! I prezzi "bassi" (ma non per tutto :nono: ) non sono certamente l'unico incentivo, altrimenti tutti collezionerebbero anche la contemporanea militaria francese, spagnola, svizzera, austriaca. Il richiamo alla "moda" dell'esercito di Weimar, ed a quello successivo che non citerò ( [icon_246 ), non lascia per nulla indifferenti, ma secondo me è nella vasta bibliografia che risiede il "successo" di questo collezionismo. Per riprendere l'illuste Pino, non è da tutti studiarsi un testo di uniformologia in polacco, bulgaro o, peggio, ungherese, ammesso e non concesso che esista un testo comparabile a quelli pubblicati a suo tempo dalla Militarverlag der DDR.

Per quanto mi riguarda io mi butterei pure sull'uniformologia polacca (che ritengo molto stimolante), rumena o jugoslava, ma i libri dove sono? [50 In questo genere di cose non sono certo un tipo che si butta, prima preferisco studiare almeno un pò...
Мы строим БАМ, БАМ строит нас!

sven hassel
Messaggi: 332
Iscritto il: 26 ago 2006
Località: Pieve di Cento (BO ) Emilia Romagna

Re: DDR ?

Messaggio da sven hassel » mar mar 27, 2012 8:20 pm

Come piccola aggiunta se qualcuno non lo conoscesse allego questo link
http://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=l ... zBBFdgywQQ

su sito per libri del generepe rpaese dell'Est,
Sono anche sicuro che sono stati scirtti libri in lingua magiara sulle uniformi ungheresi del II conflitto (visto sul Waf) e mi sembra di ricordare anche sul post bellico.

Avatar utente
filo
Moderatore
Messaggi: 6340
Iscritto il: 02 apr 2010
Località: Tuscany (Italy)

Re: DDR ?

Messaggio da filo » mar mar 27, 2012 11:07 pm

Vedo che le risposte non mancano, e sono molto esaustive.
Premetto che adoro la guerra fredda, ma a parer mio questa uniformologia manca di una caratteristica essenziale, è totalmente postbellica, ed essendo di confine, creata principalmente per la contrapposizione dei due blocchi.
Sii il vento, e non la foglia - С уважением, filo [hatt

Avatar utente
Dom
Messaggi: 1200
Iscritto il: 25 feb 2011

Re: DDR ?

Messaggio da Dom » mer mar 28, 2012 3:37 pm

Ciao a tutti

Sono d'accordo con Andrej collezione inizia da qui

[quote="andrej"
In questo genere di cose non sono certo un tipo che si butta, prima preferisco studiare almeno un pò...[/quote]

[278

Avatar utente
buzz
Messaggi: 235
Iscritto il: 22 ago 2007
Località: Trieste

Re: DDR ?

Messaggio da buzz » mar apr 03, 2012 6:03 pm

Personalmente, il mio interesse per la DDR nasce dal semplicissimo apprezzamento dello stile uniformologico, cioè, detto in parole povere, mi piace la DDR perchè mi piaciono le sue divise.
Poi, col passare del tempo, mi sono interessato soprattutto a riguardo del confine tra le due germanie, al muro di Berlino e alle famigerate Grenztruppen...
Il mio interesse per tutto ciò che riguarda "il confine nella guerra fredda" mi ha portato a studiare non solo l'aspetto uniformologico, ma anche l'aspetto burocratico (documenti, passaporti...), non solo della DDR, ma anche della Jugoslavia, dell'Italia, della BRD, e di tutti i paesi che, nel corso della guerra fredda, si fronteggiarono lungo la "cortina di ferro" [00016009
Cerco militaria, documenti, foto riguardanti il periodo della guerra fredda e, in particolar modo, inerenti la "cortina di ferro" (uniformi, distintivi, fotografie, documenti di truppe confinarie, polizia di frontiera, ecc...).

Avatar utente
filo
Moderatore
Messaggi: 6340
Iscritto il: 02 apr 2010
Località: Tuscany (Italy)

Re: DDR ?

Messaggio da filo » mar apr 03, 2012 7:01 pm

Ottime le risposte, soprattutto quella di buzz [264 mi avete quasi convinto... ;)
Grazie ancora [278 e se volete aggiungere ancora spiegazioni non fate complimenti, mi interessa molto.
Sii il vento, e non la foglia - С уважением, filo [hatt

Avatar utente
Kaiser_Franz
Messaggi: 307
Iscritto il: 12 feb 2015
Località: Lecce

Re: DDR ?

Messaggio da Kaiser_Franz » sab feb 28, 2015 6:07 am

Rispondo 5 anni dopo XD
Diciamo che principalmente la DDR rappresenta a mio modesto parere, l'apice uniformologico in quanto a bellezza ed eleganza.
Se analizziamo le uniformi americani, vedremo uno stile molto poco "militare", in Normandia sembravano Grease, le uniformi italiane della RSI e del fascismo erano veramente grossolane, quelle inglesi sembravano da salotto bene con golfini e ponpon anche nel Sahara, quelle del patto di varsavia spesso imitavano l'URSS che pur avendo bellissime uniformi spesso risulta grossolana, perlomeno vedere giacche con 18484300302 medaglie e il doppio di ordini e pendolini alla fine sa proprio di taroccata cult of personality. Le uniformi tedesche oltre al taglio molto elegante, preciso e ricercato, seppero al tempo della DDR unire lo stile germanico (praticamente stessi gradi e mostrine di II e III reich) con lo stile sovietico (il taglio del nastro delle medaglie ad esempio). tutto ciò creò una sintesi quasi prussiana. Sobria, elegante, d'effetto. Anche il non dover sempre vedere falci e martello (o svastiche) ovunque dava un senso di sobrietà.
So che scatenerò le ire dei sovietisti, ma è il mio parere personale senza nessun fondamento oggettivo. Semplicemente il mio gusto. (Non nego che per valore storico vorrei avere pezzi dell'RSI, e un giorno specializzarmi sul III Reich, uniformi meravigliose, come si dice "nazi...evil but with a great look", e uniformi sovietiche sulle quali però sono ignorante come una capra e non saprei differenziare una telogreika da una giacca da ammiraglio).
Anche gli stessi titoli e distintivi della DDR sono molto belli, precisi e di effetto, rispetto a stelloni diamantati di 50cm di diametro...insomma classe tedesca c'è ben poco da fare
Deutsche Jugend, bestes Streben unsres Volks in dir vereint
Wirst du Deutschlands neues Leben
Und die Sonne schön wie nie über Deutschland scheint!
Jeszcze Polska nie zginęła
Kiedy my żyjemy,
Co nam obca przemoc wzięła,
Szablą odbierzemy.

Avatar utente
filo
Moderatore
Messaggi: 6340
Iscritto il: 02 apr 2010
Località: Tuscany (Italy)

Re: DDR ?

Messaggio da filo » sab feb 28, 2015 11:54 am

Kaiser_Franz ha scritto:Rispondo 5 anni dopo XD
Diciamo che principalmente la DDR rappresenta a mio modesto parere, l'apice uniformologico in quanto a bellezza ed eleganza.

quelle del patto di varsavia spesso imitavano l'URSS che pur avendo bellissime uniformi spesso risulta grossolana, perlomeno vedere giacche con 18484300302 medaglie e il doppio di ordini e pendolini alla fine sa proprio di taroccata cult of personality.

Anche gli stessi titoli e distintivi della DDR sono molto belli, precisi e di effetto, rispetto a stelloni diamantati di 50cm di diametro...insomma classe tedesca c'è ben poco da fare
Grazie per aver aggiunto la tua interessante opinione che si discosta dalle altre, rispondendo ai gusti personali e non solo di facile reperibilità e prezzi bassi.

Ma si, facciamo un po' di sana polemica che fa buon sangue :lol:

Sulle uniformi come sempre mi astengo, ma permettimi di obbiettare sulle decorazioni, tralasciando naturalmente quelle della Corea del Nord [icon_246
perchè la maggior parte delle Onorificenze dell'URSS si riferivano o commemoravano la Grande Guerra Patriottica, quindi reali, e utilizzando prevalentemente metalli e gemme preziose, con conii complicati.
Perciò non vedo proprio come nella DDR potessero avere dei medaglieri importanti, e come dici "belli precisi e di effetto, utilizzando solo dei metalli poveri e smalti scadenti, facendo anche notare che il suo esercito era post ww2 quindi non aveva mai partecipato a una guerra, e mai lo potè fare fino alla sua dissoluzione, quindi non vedo cosa doveva premiare... forse la meglio guardia di confine o spia? :arrow: Orders, decorations, and medals of East Germany 8-)
Sii il vento, e non la foglia - С уважением, filo [hatt

Avatar utente
Kaiser_Franz
Messaggi: 307
Iscritto il: 12 feb 2015
Località: Lecce

Re: DDR ?

Messaggio da Kaiser_Franz » sab feb 28, 2015 3:29 pm

filo ha scritto:
Kaiser_Franz ha scritto:Rispondo 5 anni dopo XD
Diciamo che principalmente la DDR rappresenta a mio modesto parere, l'apice uniformologico in quanto a bellezza ed eleganza.

quelle del patto di varsavia spesso imitavano l'URSS che pur avendo bellissime uniformi spesso risulta grossolana, perlomeno vedere giacche con 18484300302 medaglie e il doppio di ordini e pendolini alla fine sa proprio di taroccata cult of personality.

Anche gli stessi titoli e distintivi della DDR sono molto belli, precisi e di effetto, rispetto a stelloni diamantati di 50cm di diametro...insomma classe tedesca c'è ben poco da fare
Grazie per aver aggiunto la tua interessante opinione che si discosta dalle altre, rispondendo ai gusti personali e non solo di facile reperibilità e prezzi bassi.

Ma si, facciamo un po' di sana polemica che fa buon sangue :lol:

Sulle uniformi come sempre mi astengo, ma permettimi di obbiettare sulle decorazioni, tralasciando naturalmente quelle della Corea del Nord [icon_246
perchè la maggior parte delle Onorificenze dell'URSS si riferivano o commemoravano la Grande Guerra Patriottica, quindi reali, e utilizzando prevalentemente metalli e gemme preziose, con conii complicati.
Perciò non vedo proprio come nella DDR potessero avere dei medaglieri importanti, e come dici "belli precisi e di effetto, utilizzando solo dei metalli poveri e smalti scadenti, facendo anche notare che il suo esercito era post ww2 quindi non aveva mai partecipato a una guerra, e mai lo potè fare fino alla sua dissoluzione, quindi non vedo cosa doveva premiare... forse la meglio guardia di confine o spia? :arrow: Orders, decorations, and medals of East Germany 8-)
Quanto dici sulla "qualità" è indiscutibile sia ben chiaro. Io parlo di estetica. Sinceramente l'ordine della stella rossa mi sembra veramente grossolano, mentre un kampforden, un karl-marx sono sicuramente qualitivamente minori, ma esteticamente piu sobri e compatti, ma qua parliamo di gusto personale e non di oggettività.
Prezzi e reperibilità aiutano, è normale, ma Volksmarine e uniformi da generali ti spogliano il portafoglio, così come ci sono pezzi anni 60-70 veramente costosi. Alla fine chi vuole una bella collezione non puo fermarsi al soldato semplice post 86 ma deve spendicchiare un bel po
Deutsche Jugend, bestes Streben unsres Volks in dir vereint
Wirst du Deutschlands neues Leben
Und die Sonne schön wie nie über Deutschland scheint!
Jeszcze Polska nie zginęła
Kiedy my żyjemy,
Co nam obca przemoc wzięła,
Szablą odbierzemy.

komsomol
Moderatore
Messaggi: 1384
Iscritto il: 18 mar 2014

Re: DDR ?

Messaggio da komsomol » sab feb 28, 2015 3:35 pm

Well, the question is complex because, as you said, it includes personnal tastes et subjectivity. What do you like in an award: complexity, fine engraving, luxuous or coloured details? About the design, traditionnal or abstract? Its historical value? For example, one of my favourite soviet medals is the partisan one. It is sober, no enamels, a fine picture but not extraordinary. Same thing about an order of glory: really simple, and yet pure austerity of solid silver, enhanced by St George colours.
Avidity about DDR will by put into movement by the same factors. DDR medals are not excptional. I collect them becaue I'm - poorly - able to put on them pictures, landscapes and characters - not to say fantasms.
DDR medals show fine engraving on most medals, but a common design, and a very strong and neat finish about platings you will find on everyday sport cup given to children today in sport competitions! [bee
So as you said some guys will cut one hand for a Stasi title given to a spy, as there were not feats of arms during the existence of DDR. But guys like me who are equally fond of civilian and military stuf (maybe more civilian stuf in my case) will be satisfied with huge varieties of medals and badges.

Maybe can we suggest the hypothesis that medals reflects closely not only the ideology wanted by the regime, but the personnality, the culture of the country: for example, will the sober east-german design of medal reflect the old austere values of prussian protestantism, as opposed to the mediterranean enamels of a yugoslav order or the rich soviet colors of gold coming from the orthodox art...


Beh, la questione è complessa, perché, come lei ha detto, che include i gusti personnal et soggettività. Cosa ti piace in un premio: complessità, fine incisione, luxuous o dettagli colorati? A proposito del disegno, traditionnal o astratto? Il suo valore storico? Ad esempio, uno dei miei preferiti medaglie sovietiche è quella partigiana. E 'sobria, senza smalti, un bel quadro, ma non straordinario. Stessa cosa circa un ordine di gloria: molto semplice, ma pura austerità argento massiccio, impreziosita da St George colori.
Avidità su DDR sarà da mettere in movimento dagli stessi fattori. DDR medaglie non sono excptional. Li raccolgo becaue Sono - male - in grado di mettere su di loro immagini, paesaggi e personaggi - per non dire fantasmi.
DDR medaglie mostrano bene incisione sulla maggior parte delle medaglie, ma un disegno comune, e un finale molto forte e ordinata su placcature troverete sulla tazza di sport tutti i giorni dato a bambini di oggi in competizioni sportive! [Bee
Quindi, come ha detto alcuni ragazzi saranno tagliati da un lato per un titolo Stasi dato a una spia, in quanto non ci sono stati fatti d'arme durante l'esistenza della DDR. Ma quelli come me che sono altrettanto appassionato di stuf civile e militare (forse più stuf civile nel mio caso) saranno soddisfatti con enormi varietà di medaglie e distintivi.

Forse possiamo suggerire l'ipotesi che le medaglie riflette da vicino non solo l'ideologia voluta dal regime, ma la personnality, la cultura del paese: per esempio, il design sobrio est-tedesco di medaglia riflettere i vecchi valori austere protestantesimo prussian, in contrasto con gli smalti mediterranea di un ordine jugoslavo o ricchi colori sovietiche di oro provenienti dall'arte ortodossa ...

Avatar utente
filo
Moderatore
Messaggi: 6340
Iscritto il: 02 apr 2010
Località: Tuscany (Italy)

Re: DDR ?

Messaggio da filo » sab feb 28, 2015 3:37 pm

Kaiser_Franz ha scritto: Prezzi e reperibilità aiutano, è normale, ma Volksmarine e uniformi da generali ti spogliano il portafoglio, così come ci sono pezzi anni 60-70 veramente costosi. Alla fine chi vuole una bella collezione non puo fermarsi al soldato semplice post 86 ma deve spendicchiare un bel po
Il collezionismo di un certo livello comporta anche dei sacrifici, altrimenti è meglio rinunciare in partenza o semplicemente cambiare indirizzo, che so... le bustine di zucchero :lol:
Kaiser_Franz ha scritto:Quanto dici sulla "qualità" è indiscutibile sia ben chiaro. Io parlo di estetica. Sinceramente l'ordine della stella rossa mi sembra veramente grossolano, mentre un kampforden, un karl-marx sono sicuramente qualitivamente minori, ma esteticamente piu sobri e compatti, ma qua parliamo di gusto personale e non di oggettività.
E poi vogliamo mettere :D http://www.rkka.it/forum/viewtopic.php?p=612946#p612946 :arrow: http://www.rkka.it/forum/viewtopic.php?f=5&t=27549
Sii il vento, e non la foglia - С уважением, filo [hatt

komsomol
Moderatore
Messaggi: 1384
Iscritto il: 18 mar 2014

Re: DDR ?

Messaggio da komsomol » sab feb 28, 2015 4:00 pm

Well, the average quality of soviet stuff is superior to most other communist countries. CSSR fines anegravings and smooth coining, complex orders of Romania and Yougoslavia approach the soviet quality. And this whatever the period you examine.

The KMO is nearly the exception confirming the rule (wish I had this one! :cry:

The honour title for meritant member of Minister of Satte security is a very desirable piece, with an extremly neat finition, but nothing extraordinary about epoxy enamels. I'd say to appreciate this stuf you must love some part of german spirit.

The most stricking fact in soviet stuff is that a common, widespread Red star order have been made until the very end of solid silver, deep and solid red pruple enamels, with an extremly fine engraving in the center medaillon...

So, fantasms do dispute between historical value and aesthetic value, you can only choose your punition! Otherwise it will like like a typical french debate between collectors of Camembert cheese box stickers and collectors of stamps [00060034
This discussion could remind me another one between two friends and me, your servant driving a french Citroën CX, a friend in a 1985 Mercerdes S-class and the last one in a Lancia 8-32 with full italian leather inside! With being obliged to choose between several cultures? [23
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Gefr. Maybach
Messaggi: 837
Iscritto il: 06 mag 2012

Re: DDR ?

Messaggio da Gefr. Maybach » sab feb 28, 2015 5:15 pm

Ovvìa...ci voglio entrare anch'io in questa discussione... [icon_246 che stranamente mi era sfuggita...
(per i membri esteri, "ovvìa" si può tradurre come "come on, o lets'go" ma è fiorentino puro... [icon_246 [icon_246 [icon_246 )

Ho cominciato a collezionare militaria del III Reich circa 25 anni fa, quindi la naturale "evoluzione" nella DDR è stata abbastanza automatica...
Questione di gusti, di stile, di rarità, di Storia con la "S" maiuscola e chi più ne ha più ne mette...
La mia passione per la militaria della DDR è partita quasi contemporaneamente per cui, una volta abbandonato ( :nono: ) il primo amore del periodo 1939-1945 ho approfondito il periodo della....III° Guerra Mondiale...!!!
O il prolungamento della II°, come preferite...
Perchè, se è pur vero che la NVA non ha MAI fisicamente combattuto una Guerra (e, giustamente, scusate se è poco) è altrettanto vero che (forse) una successiva Guerra non c'è stata anche perchè l'Unione Sovietica aveva posto nel cuore dell'Europa (da cui era troppo distante) uno degli eserciti meglio preparati di tutto il continente...(e anche questo, scusate se è poco...)

Tornando sull'aspetto collezionistico, è innegabile che il taglio (e la praticità) delle uniformi Tedesche in genere sia una spanna superiore alla maggior parte dei pari opponenti negli stessi periodi (anche se con qualche eccezione).
Mi sento di spezzare però una lancia (ed anche più di una) a favore dei "Sovietologi", quando si parla di decorazioni...
Avendo potuto osservare molto materiale (io stesso ne ho collezionato un...po' per qualche anno) obiettivamente non si può dire che gli ordini, gli smalti, le incisioni sovietiche siano inferiori a chicchessia, anzi il contrario.
A maggior ragione, rispetto a quelli della Germania Est...
Anche qui troviamo dei pezzi a mio avviso splendidi, come il KMO ( [151 ) postato da komsomol, ma per la maggior parte, devo dire che non c'è paragone...
Ed i pezzi postati da filo (che anch'io ho potuto...maneggiare) lo dimostrano....

Ma, ragazzi..."de gustibus non est disputandum"...... [17


Filo, anche te...a far partire certe discussioni [17 ....è come mettersi a correre in mezzo ai piccioni a piazza San Marco a Venezia... [icon_246

Avatar utente
filo
Moderatore
Messaggi: 6340
Iscritto il: 02 apr 2010
Località: Tuscany (Italy)

Re: DDR ?

Messaggio da filo » sab feb 28, 2015 6:31 pm

Gefr. Maybach ha scritto:Ovvìa...ci voglio entrare anch'io in questa discussione... [icon_246 che stranamente mi era sfuggita...

Filo, anche te...a far partire certe discussioni [17 ....è come mettersi a correre in mezzo ai piccioni a piazza San Marco a Venezia... [icon_246
[264

Comunque mi aspetto ancora più cagnara, visto il branco che siete diventati :lol:
Sii il vento, e non la foglia - С уважением, filo [hatt

Avatar utente
Karl Franz
Messaggi: 140
Iscritto il: 01 gen 2015
Località: Milano

Re: DDR ?

Messaggio da Karl Franz » sab feb 28, 2015 7:54 pm

Va beh, allora anche io provo a infilarmi.....pian piano in questo....ginepraio! Premetto che ciascuno è libero di appassionarsi a ciò che vuole, e collezionare ciò che meglio crede, naturalmente pensando che meglio di quello non ce né. Penso non esista un "metro" universale per misurare la nostra "passione" e dire che questo è meglio di quello è comunque sempre molto soggettivo, secondo la mia modesta opinione. Già nei post precedenti ho visto che ciascuno di noi ha messo degli argomenti che probabilmente non tutti condivideranno, ma nessuno può negare in maniera assoluta. Io personalmente ho iniziato con la militaria del III Reich, e un po' come Gefr. Maybach mi sono poi "spostato" verso la DDR, principalmente per una questione di prezzi, ma anche di "similitudini", almeno per quanto riguarda le uniformi. Una cosa però la devo dire, gli standard delle decorazioni del III Reich è in generale molto alto, anche per banali o molto diffuse decorazioni, magari realizzate verso la fine della guerra, con materiali non proprio di prima scelta e con i bombardieri alleati che volavano indisturbati sui cieli del III Reich bombardando a tappeto le fabbriche ancora in essere, si notano delle procedure e dei risultati eccellenti. Forse è per questo che ho un piccolo "debole" per i "crucchi". Però l'ho detto prima, le decorazioni o le medaglie di un certo pregio, sono per me inavvicinabili! Per quanto riguarda la DDR, penso che il mix vincente tra la sobrietà un po' più tedesca e lo stile un po' più colorato, per nastri e smalti, tipicamente sovietico, è riuscito ottimamente e lo trovo vincente. Per il taglio delle uniformi vale quanto detto sopra, mi piace il taglio, che ricorda il III Reich, (che esteticamente sono le migliori uniformi di sempre!!!!) con qualche contaminazione sovietica......per quanto riguarda i materiali, beh indossate non sono proprio comodissime, d'altronde dal punto di vista delle mimetiche o delle divise operative, penso che quelle americane della II guerra mondiale fossero all'avanguardia, anche se non belle da vedersi. Quindi in definitiva penso che nella nostra passione non esista una scelta giusta, o meglio di un'altra, il tutto rimane molto soggettivo.
Ciao a tutti, io sono un moderato......ma penso che qui tanti si scateneranno!
Karl Franz
La storia si ripete sempre due volte: la prima volta come tragedia, la seconda come farsa.
Karl Heinrich Marx

Avatar utente
Gefr. Maybach
Messaggi: 837
Iscritto il: 06 mag 2012

Re: DDR ?

Messaggio da Gefr. Maybach » sab feb 28, 2015 8:11 pm

Karl Franz ha scritto: io sono un moderato......ma penso che qui tanti si scateneranno!
jgj9aq.jpg
[17 [17 [17 [17 [17
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
filo
Moderatore
Messaggi: 6340
Iscritto il: 02 apr 2010
Località: Tuscany (Italy)

Re: DDR ?

Messaggio da filo » sab feb 28, 2015 9:03 pm

filo ha scritto:Ciao a tutti.
Questo mio quesito puo sembrare banale, ma è una curiosità che mi devo togliere. [142
E' molto evidente che in tutti i forum Italiani, compreso questo è predominante la militaria DDR, in particolare la sua uniformologia.
Cosa rende così affascinante questa branca della militaria, da preferirla a tutte le altre?
Spero che non mi rispondiate che i prezzi sono ancora bassi e quindi è un collezionismo ancora accessibile...
Vi ringrazio in anticipo per le vostre eventuali risposte e spiegazioni.

[00016009 filo
Volevo rammentare a tutti il mio quesito di partenza dell'ormai lontano 26/03/2012, che non prevedeva scontri ideolocollezionistici, ma solo una semplice richiesta di conoscenza da parte mia del perché scegliere DDR.

Intanto però un risultato l'ho ottenuto, vi ho costretto a fare una passeggiatina fuori dalla vostra stanza :D
Sii il vento, e non la foglia - С уважением, filo [hatt

Avatar utente
Airon
Amministratore
Messaggi: 4948
Iscritto il: 09 lug 2009

Re: DDR ?

Messaggio da Airon » sab feb 28, 2015 10:11 pm

In realtà ognuno colleziona quello che gli piace e che gli da soddisfazione quindi questo tipo di discussione si riconduce per forza e sempre a fattori del tutto soggettivi. C'è però da dire una cosa riguardo alla DDR: le uniformi sono molto più documentate e generalmente molto meno costose... meno fregature (o se non altro meno dolorose). In ambito sovietico è trattata in maniera ottima e "scientifica" solo la faleristica... tutto ciò che esce dal seminato è per il collezionista occidentale un vero campo minato! Questa cosa può essere uno stimolo ma non fa dormire notti molto tranquille.

La cosa che invece mi sono sempre chiesto è come mai tutti i collezionisti (soprattutto gli uniformologi) percorrano spesso tutti la stessa strada e siano per certi versi monotoni nel filone che vanno a indagare. Perchè sempre e solo militare ad esempio?

Avatar utente
Gefr. Maybach
Messaggi: 837
Iscritto il: 06 mag 2012

Re: DDR ?

Messaggio da Gefr. Maybach » sab feb 28, 2015 10:47 pm

Airon ha scritto:La cosa che invece mi sono sempre chiesto è come mai tutti i collezionisti (soprattutto gli uniformologi) percorrano spesso tutti la stessa strada e siano per certi versi monotoni nel filone che vanno a indagare. Perchè sempre e solo militare ad esempio?
Beh, qui si entra ancora di più sul personale...ma del tipo, perché a te piace il gelato alla cioccolata e magari a me alla crema... [17
Personalmente, vado a toccare un mio personale aspetto morale, dove la disciplina, l'autorità, l'ordine possono essere abbastanza in alto tra le cose importanti (almeno per me, ma ovviamente non solo quelle).
Per cui la naturale evoluzione, passando dal modellismo alla rievocazione e la passione per la Storia, diventa il collezionismo di militaria, continua ed imperitura compagna dell'evoluzione dell'umanità, dalla nascita dell'uomo in poi....
Se non mi piacesse collezionare, amen...ma visto che mi piace (mi ritengo un accumulatore seriale... [icon_246 ) ebbene, militaria sia.
Perché sempre è solo quella...?
E che dovrei mettere su ?
Una raccolta delle uniformi dei benzinai...?
AGIP, Shell, IP, Total..... [17
Ehi...potrebbe essere una buona idea...!!

A parte gli scherzi, nell'ambito storico, di costume, di folklore, società e costume, quando mi capita qualche pezzo significativo, cerco di non farmelo scappare: una maglia della nazionale di calcio della DDR degli anni '80 (ovviamente adidas... [151 ) un pallone in cuoio degli anni '40
Un'automobilina in lamiera degli anni '60, la "Eagle" di Spazio 1999...una vecchia banconota...

Ma magari, non il posto qui... [0008024

Avatar utente
Kaiser_Franz
Messaggi: 307
Iscritto il: 12 feb 2015
Località: Lecce

Re: DDR ?

Messaggio da Kaiser_Franz » dom mar 01, 2015 2:06 am

Penso non esista un "metro" universale per misurare la nostra "passione" e dire che questo è meglio di quello è comunque sempre molto soggettivo, secondo la mia modesta opinione.
Penso che quanto esposto qui dal nostro collega sia santo ed evangelico!!! e debba essere una bussola in ogni amichevole discussione [264
Deutsche Jugend, bestes Streben unsres Volks in dir vereint
Wirst du Deutschlands neues Leben
Und die Sonne schön wie nie über Deutschland scheint!
Jeszcze Polska nie zginęła
Kiedy my żyjemy,
Co nam obca przemoc wzięła,
Szablą odbierzemy.

komsomol
Moderatore
Messaggi: 1384
Iscritto il: 18 mar 2014

Re: DDR ?

Messaggio da komsomol » dom mar 01, 2015 3:05 am

Airon ha scritto:In realtà ognuno colleziona quello che gli piace e che gli da soddisfazione quindi questo tipo di discussione si riconduce per forza e sempre a fattori del tutto soggettivi. C'è però da dire una cosa riguardo alla DDR: le uniformi sono molto più documentate e generalmente molto meno costose... meno fregature (o se non altro meno dolorose). In ambito sovietico è trattata in maniera ottima e "scientifica" solo la faleristica... tutto ciò che esce dal seminato è per il collezionista occidentale un vero campo minato! Questa cosa può essere uno stimolo ma non fa dormire notti molto tranquille.

La cosa che invece mi sono sempre chiesto è come mai tutti i collezionisti (soprattutto gli uniformologi) percorrano spesso tutti la stessa strada e siano per certi versi monotoni nel filone che vanno a indagare. Perchè sempre e solo militare ad esempio?
A proposito di DDR, ho un pioniere uniforme completa! E la famosa camicia FDJ. Spero di essere in grado di afferrare un uniforme Interflug ... Vi ricordate il collezionista americano con il suo servizio idrico uniforme? ;)

Rispondi