Bogdan Khmelnitsky IIIcl. n° 2449 Tenente Tarasov V.A.

Le decorazioni singole o in gruppo accompagnate da ricerca d'archivio
Rispondi
Avatar utente
filo
Moderatore
Messaggi: 6340
Iscritto il: 02 apr 2010
Località: Tuscany (Italy)

Bogdan Khmelnitsky IIIcl. n° 2449 Tenente Tarasov V.A.

Messaggio da filo » lun dic 31, 2012 5:17 pm

ORDINE DI BOGDAN KHMELNITSKY - III CLASSE - n°2449
RHmel3.jpg
Tenente Tarasov Vasilij Afanas'evich
(Тарасов Василий Афанасьевич)
Bogdan.jpg
Bogdan 4.jpg
Voglio condividere con voi la storia raccontanta da uno degli ordini della mia collezione, forse il più importante: l'Ordine di Bogdan Khmelnitsky di terza classe n.2449.
Questa storia ci porterà insieme ad un comandante di plotone e ai suoi genieri dalla Polonia fino a Berlino, al seguito del I° Fronte Bielorusso del Maresciallo Zukov durante l'offensiva finale contro la Germania.
Geniomod.jpg
Come sempre sono partito dal seriale dell'ordine, classificato da Mondvor come variante uno (presenta il medaglione centrale applicato e non tutt'uno con il resto dell'ordine, come nella variante due), grazie al quale sono riuscito a risalire alla Tessera di Registrazione (Uchetnaya Kartochka) e ad altri documenti del decorato.
Uk.jpg
Traduk.jpg
Dall'Uk, grazie alla traduzione di Andrej, iniziamo ad ottenere molte informazioni riguardanti il coraggioso ufficiale che ha ottenuto l'ordine fotografato sopra. Scopriamo dalle prime righe che si tratta del Tenente della Riserva Tarasov Vasilij Afanas'evich, comandante di un plotone di genieri del 1285° Reggimento della 60ma Divisione Fucilieri, come specificato dal punto 11. Per chiarezza, l'abbreviazione "сап", tra le parole "командир" e "взвода", sta per "саперного" e significa appunto genieri .
Il punto tre ci dice che il nostro Teresov è un Tenente delle Riserva al momento della compilazione dell'Uk,cioè il 28/10/1946. Scopriremo, grazie ai prossimi documenti, che al ricevimento degli ordini (anni '44 e '45) il nostro ufficiale era in servizio al fronte con il grado di Sottotenente e poi di Tenente.

Iniziamo a prendere in esame l'Ordine (Prikaz) e la Citazione (Nagradnoj List) della Stella Rossa n.550914, ricevuta da Tarasov l'11/04/1944.
rs.jpg
Da questi due documenti capiamo che nell'aprile del '44 Tarasov è Sottotenente, Comandante di un plotone genieri del 1285° Reggimento fucilieri, cioè quella che sarà la sua unità fino alla fine della guerra. In questo momento però la 60ma Divisione Fucilieri è aggregata alla 47ma Armata del II° Fronte Bielorusso, impegnata nelle fasi conclusive della grande offensiva invernale sovietica su tutto il fronte orientale iniziata alla fine del 1943. Nella citazione si fa riferimento alle azioni di Tarasov e dei suoi genieri il giorno 4 aprile, in particolare la posa di mine anticarro sotto pesante fuoco nemico, su possibili aree di transito di corazzati nemici. Sempre secondo la citazione si capisce che effetivamente vi fu , durante un contrattacco tedesco, il passaggio di carri armati nemici sulle mine disposte dal plotone di Tarasov, e che un carro tipo "tigre" (танк типа "ТИГР"!!) saltò in aria.
Un altro elemento molto interessante che emerge dalla citazione è il luogo dove avvennero i fatti, viene infatti nominata la città di Kovel, Oblast di Volinia in Ucraina (город Ковель Волынской области).
Kovel.jpg
Se si confronta questo ingrandimento della grande carta che ho proposto sotto, non si può non notare come proprio la citta di Kovel sia segnata come teatro delle operazioni della 47ma armata nell'aprile del '44, e come vi sia stato un grosso tentativo di contrattacco tedesco proprio in quella località.
Liberation_of_Ukraine.jpg
Voglio ancor far notare un dettaglio della carta riportata qui sopra: le direttrici dell'offensiva del I° e II° fronte bielorusso portano tutte in direzione della Polonia e in particolare verso Varsavia, questo è importante perchè proprio da quelle parti ritroveremo più avanti il nostro Tarasov e suoi eroici genieri!
Per finire il discorso sulla Stella Rossa, osservando il Prikaz n.061, salta all'occhio il gran numero di uomini ( e in particolare di genieri) decorati tra le fila del 1285° Reggimento, un segno inequivocabile che anche i compagni del nostro ufficiale dovevano essere dei militari con gli attributi!

Possiamo passare ora alla citazione dell'OPW di seconda classe di Tarasov.
CitOGPW.jpg
Dal documento emergono molti particolari importanti, inziando dalle prime righe si capisce che il nostro ufficile è stato promosso Tenente e che la 60ma Divisione Fucilieri, di cui il Reggimento di Tarasov fa sempre parte, è stata decorata dell'Ordine dello Stendardo Rosso. Scorrendo al punto 7, si capisce che il Reggimento si trova ora in Polonia e precisamente nelle vicinanze di Varsavia. Nella citazione viene menzionato il fatto che il plotone di Tarasov effettua sminamenti massicci (più di 3000 mine!) in zone di passaggio delle truppe sovietiche.
Se si tiene conto che i fatti descritti nella citazione, con cui il comandante del Reggimento propone Tarasov per la decorazione, risalgono al 15 agosto del '44 e che lo stesso documento è datato 19 agosto, capiamo che la 47ma armata si trova nelle zona del fronte vicino alla capitale della Polonia. In effetti fu proprio la 47ma armata ad essere schierata su posizioni difensive dopo il contrattacco tedesco avvenuto all'inizio di agosto del '44, cio' per permettere la ritirata delle divisioni corazzate del I° Fronte Bielorusso, sconfitte nei sobborghi di Varsavia dopo una battaglia tra carri passata alla storia (Battaglia di Radzymin). Tra l'altro questa sconfitta dei sovietici segno' il destino di Varsavia e dei suoi abitanti, che verranno abbandonati a loro stessi nonostante un eroico tentativo di ribellione, e liberati solo all'inizio del 1945.
Segnalo anche che la 47ma armata tentò, nel settembre dello stesso anno, un nuovo tentativo di attraversamento della Vistola per liberare Varsavia, che però falli nuovamente.

Ma torniamo al nostro Tarasov e alla suo OGPW di seconda classe, è interessante osservare la catena di comando che approva la sua decorazione per due motivi: il primo, la 60ma divisione è ora inquadrata nel 77 Corpo d'Armata Fucilieri, il cui comando emana il Prikaz (n.56 del 9/9/44) che conferisce al nostro ufficiale l'ordine in questione. Il secondo motivo è che l'ordine viene declassato: infatti il comandante del 1285° Reggimento, Tenente Colonnello Osyko (tenete a mente questo nome!), comandante diretto di Tarasov e del suo plotone, lo propone per un OGPW di prima classe, il comandante della 60ma Divisione, Maggior Generale Chernov lo conferma, per ultimo, il comandante del 77 Corpo d'Armata Maggior Generale della Guardia Poznyak, lo declassa a OGPW di seconda classe!
Non ho mai capito il vero motivo di questi declassamenti, la verità probabilmente è che ve ne fossero vari, ad esempio l'alto numero di richieste in un determinato momento o la situazione complessiva di un intero fronte. Sono convinto, ma è un'opinione personale, che se le divisioni corazzate del I° fronte Bielorusso avessero sconfitto quelle tedesche e liberato Varsavia, la OGPW di Tarasov sarebbe stata d'oro e non d'argento.

Arriviamo, finalmente, alla citazione e al Prikaz dell'Ordine di Bogdan Khmelnitsky di terza classe n.2449.
Vediamo per prima la citazione, seguita dalla traduzione di Andrej.
Citbogdan.jpg
Tradcitbog.jpg
Il documento, oltre a riportare con esattezza varie notizie sulla carriera militare di Tarasov, ci spiega la motivazione per la quale il comandante del 1258° Reggimento, Tenente Colonnello Osyko, propone il suo ufficiale di plotone genieri per un ordine così prestiogioso.
Voglio solo farvi notare alcuni particolari interessanti prima di passare al testo della citazione. La prima nuova informazione che mi è saltata agli occhi si trova al punto 3, il 1258° Reggimento ha ottenuto l'onorifico "Praghese" e la 60ma divisione è stata decorata con l'Ordine di Suvorov , segno che gli sforzi degli uomini della 47ma armata non sono sfuggiti allo stato maggiore. Dal punto 7 si capisce che ora la 47ma armata fa parte del I° fronte Bielorusso, questo particolare verrà confermato dal Prikaz, ma è interessante anche notare che la 60ma Divisione, avendo cambiato fronte, è passata sotto il 125° Corpo d'Armata Fucilieri. Tutti questi particolari li potremo verificare nelle firme degli ufficiali generali della catena di comando che, come vedremo, saranno tutti nomi molto importanti.
Al punto 8 troviamo informazioni sulle ferite riportate da Tarasov: la prima rimediata il 19 gennaio del'44, è già riportata sulla citazione della Stella Rossa ottenuta in precedenza; la seconda, il nostro ufficiale la riporta il 2 settembre del '44, forse durante la preparazione del secondo tentativo di conquista di Varsavia, verificatosi proprio in quel periodo (3 settembre '44) ad opera della 47ma armata, ma che sappiamo non aver avuto successo.
Concentriamoci ora sul testo della citazione. La prima due informazioni importanti sono la data e il luogo delle operazioni: è il 16 gennaio del '45 e ci troviamo a Kalushin (Kaluszyn), nella regione di Legionowo in Polonia. Grazie all'aiuto della carta proposta sotto e dei resoconti storici, possiamo dire con certezza che il Tenente Tarasov venne decorato per aver preso parte alle fasi iniziali dell'Operazione Vistola-Oder, in particolare alla preparazione e poi allo svolgimento della manovra di accerchiamento della città di Varsavia, iniziata il 14 gennaio.
tv19.gif
Sulla carta possiamo vedere con chiarezza la linea del fronte al 12 gennaio '45, data che segna l'inizio dell'Operazione Vistola-Oder con l'attacco del I° Fronte Ucraino di Konev con direttrici offensive che portano verso sud, ma soprattutto la posizione della 47ma armata, poco a nord della capitale polacca, appena sotto il separatore del I° Fronte Bielorusso dal II°.
L'offensiva per il I° Fronte Bielorusso, comandato dal Maresciallo Žukov, inizia il 14 gennaio; il giorno successivo viene dato l'ordine alla 47ma armata di procedere in direzione di Varsavia aggirandola da nord.
Ecco che i fatti del 16 gennaio descritti nella citazione prendono forma: i genieri di Tarasov preparano un varco nelle difese tedesche prima dell'inizio dell'attacco della fanteria e, durante l'offensiva, provvedono alla sistemazione delle strade per consentire il transito alle truppe in avanzata. Tutto torna. C'è anche corrispondenza tra la posizione sulla carta della 47ma armata e il villaggio di Kaluszyn, a nord di Varsavia, teatro delle operazioni del 1258° di Tarasov e dei suoi.
Kaluszyn.jpg
Partkaluszyn.jpg
I satelliti di Google Earth ci aiutano a vedere dove si trova Kaluszyn, esattamente la posizione della 47ma armata segnata sulla mappa!

Fermiamoci al 17 gennaio, con il nuovo fronte offensivo attestato oltre Varsavia, finalmente libera, e con Tarasov e i suoi genieri in avanzata insieme alla 47ma Armata.
Voglio chiudere il discorso relativo alla citazione dell'Ordine presentadovi il Prikaz.
Prikaz489collage.jpg
Per poter vedere il documento con un unico colpo d'occhio, ho tagliato e unito le parti piu' importanti.

E' la prima volta che vedo su un Prikaz da me ricercato, la firma del maresciallo dell'Unione Sovietica Georgij Konstantinovič Žukov. Metto da parte l'emozione e vi presento l'intera catena di comando attraverso cui passa la citazione con le relative date:
-Comandante 1285° Reggimento Fucilieri "Praghese", Tenente Colonnello Osyko. 29/01/1945
-Comandante 60ma Divisione Fucilieri "di Sevsk", decorata con Ordini di Suvorov e della Bandiera Rossa, Maggior Generale della Guardia Chernov. 11/02/1945
-Comandante 125° Corpo d'Armata Fucilieri, Maggior Generale Andreev. 14/02/1945
-Comandante 47ma Armata, Tenente Generale della Guardia Perkhorovič. 27/02/1945
-Comandante I° Fronte Bielorusso, Maresciallo dell'Unione Sovietica Žukov. 06/03/1945 (sul Prikaz n.489)
Generali.jpg
Partendo da sinistra: Žukov, Perkhorovič, Andreev e Chernov.
Vi ricordate che vi avevo detto di tenere a mente il nome del Comandante Osyko? Nel libro di memorie scritto dal comandante del 125° Corpo d'Armata fucilieri, generale Andreev A.M., dal titolo "От первого мгновения — до последнего" (Dal primo momento- fino all'ultimo), pubblicato postumo in Unione Sovietica nel 1984 (Andreev muore nell'83), al capitolo "ОТ ВИСЛЫ ДО ОДЕРА" (dalla Vistola all'Oder) troviamo il nome di Osyko!
In questo capitolo, dedicato alla descrizione dell'offensiva del 15 gennaio del '45, l'autore, oltre a elogiare in modo particolare l'operato del Generale Chernov e della 60ma divisione, menziona il nome del comandante del Reggimento di Tarasov, il Tenente Colonnello Osyko. Con tutti i livelli di comandando informati sulle gesta eroiche di Osyko e del suo 1285°, al nostro Tarasov questa volta nessuno osa declassare la meritata onoreficenza!

Ora non resta che seguire il I° Fronte Bielorusso di Žukov, di cui la "nostra" 47ma Armata fa parte, fino a Berlino.
Dobbiamo tener presente che non abbiamo citazioni che descrivano ulteriori episodi di combattimento di Tarasov e, non avendo l'Upk del nostro ufficiale, dobbiamo affidarci "solo" alla medaglia per la Cattura di Berlino, da lui ottenuta con decreto del 09/06/1945, per l'effetiva conferma della sua partecipazione alla presa della capitale del Reich tedesco. Secondo la mia esperienza, il fatto che Tarasov venga decorato con questa specifica medaglia, insieme alla posizione della 47ma Armata nelle carte che seguono, sono prove sufficienti che il plotone di genieri e il suo comandante festeggino la fine della seconda guerra mondiale proprio a Berlino.
Vediamo insieme le carte in cui ho evidenziato la posizione della 47ma Armata.
1945-01-04.jpg
berlin.jpg
Lascio a voi le considerazioni e i commenti finali, chiudendo solo con un "ура!" per i genieri del 1285° Reggimento!
221b.jpg
0_4c71e_b520a37a_L.jpg
:arrow: http://www.rkka.it/forum/viewtopic.php?f=5&t=27834
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Sii il vento, e non la foglia - С уважением, filo [hatt

Avatar utente
filo
Moderatore
Messaggi: 6340
Iscritto il: 02 apr 2010
Località: Tuscany (Italy)

Re: Bogdan Khmelnitsky IIIcl. n° 2449 Tenente Tarasov V.A.

Messaggio da filo » mar gen 08, 2013 6:19 pm

:!: Doveroso specificare, che questa accurata ricostruzione storico militare, è stata interamente pensata e scritta, da il [257 bravissimo Regaleco. Penso che un solo grazie da parte mia sia veramente riduttivo...

:!: Grazie anche ad Andrej, per le ricerche negli archivi Russi e relative traduzioni in Italiano.

Di mio, ci sono solo le scansioni dell'Ordine e l'avatar. :oops: [icon_246
Sii il vento, e non la foglia - С уважением, filo [hatt

Avatar utente
rocketscientist
Moderatore
Messaggi: 2220
Iscritto il: 17 giu 2007
Località: Piemonte

Re: Bogdan Khmelnitsky IIIcl. n° 2449 Tenente Tarasov V.A.

Messaggio da rocketscientist » mer gen 09, 2013 1:07 am

Bene! Bravi tutti, allora. E io voglio proprio essere il primo a complimentarmi per lo straordinario lavoro!

Avatar utente
andrej
Moderatore
Messaggi: 1245
Iscritto il: 24 dic 2005

Re: Bogdan Khmelnitsky IIIcl. n° 2449 Tenente Tarasov V.A.

Messaggio da andrej » gio gen 10, 2013 10:07 am

Bravi Regaleco e Filo! Ottimo lavoro e ottimo ordine!

[264
Мы строим БАМ, БАМ строит нас!

Avatar utente
airfix
Moderatore
Messaggi: 1304
Iscritto il: 29 set 2011
Località: roma

Re: Bogdan Khmelnitsky IIIcl. n° 2449 Tenente Tarasov V.A.

Messaggio da airfix » ven gen 11, 2013 4:15 pm

Alla faccia!! Meritate tutti un triplo hurra'!! Spero di avere il tempo stasera per poter godere con calma di questo spettacolare lavoro.

Avatar utente
ruiz
Messaggi: 632
Iscritto il: 17 mar 2014
Località: Spain

Re: Bogdan Khmelnitsky IIIcl. n° 2449 Tenente Tarasov V.A.

Messaggio da ruiz » lun mar 24, 2014 8:08 pm

A very impressive Order!!! Congrats.

Avatar utente
filo
Moderatore
Messaggi: 6340
Iscritto il: 02 apr 2010
Località: Tuscany (Italy)

Re: Bogdan Khmelnitsky IIIcl. n° 2449 Tenente Tarasov V.A.

Messaggio da filo » mer lug 30, 2014 12:57 am

Ed ecco Tarasov :D
IMG_7957.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Sii il vento, e non la foglia - С уважением, filo [hatt

Regaleco
Amministratore
Messaggi: 2776
Iscritto il: 07 ago 2011

Re: Bogdan Khmelnitsky IIIcl. n° 2449 Tenente Tarasov V.A.

Messaggio da Regaleco » mer lug 30, 2014 11:30 am

Filo, ti posso chiedere l'Upk? Vorrei lavorarci e identificare le unità di cui a fatto parte. Che ne dici me lo merito? :D

Avatar utente
filo
Moderatore
Messaggi: 6340
Iscritto il: 02 apr 2010
Località: Tuscany (Italy)

Re: Bogdan Khmelnitsky IIIcl. n° 2449 Tenente Tarasov V.A.

Messaggio da filo » mer lug 30, 2014 12:09 pm

Regaleco ha scritto:Filo, ti posso chiedere l'Upk? Vorrei lavorarci e identificare le unità di cui a fatto parte. Che ne dici me lo merito? :D
Ma non scherziamo, specialmente dopo tutto lo splendido lavoro che hai fatto, avevo messo solo la foto perché pensavo che la documentazione completa non fregasse a nessuno. ti metto la traduzione elettronica, perché al momento non ho tempo di trascriverla:

:arrow:
Service_record_Tarasov.doc
IMG_7952.JPG
IMG_7953.JPG
...
IMG_7950.JPG
IMG_7951.JPG
...
IMG_7954.JPG
IMG_7955.JPG
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Sii il vento, e non la foglia - С уважением, filo [hatt

Regaleco
Amministratore
Messaggi: 2776
Iscritto il: 07 ago 2011

Re: Bogdan Khmelnitsky IIIcl. n° 2449 Tenente Tarasov V.A.

Messaggio da Regaleco » mer lug 30, 2014 12:19 pm

Grazie!

Avatar utente
filo
Moderatore
Messaggi: 6340
Iscritto il: 02 apr 2010
Località: Tuscany (Italy)

Re: Bogdan Khmelnitsky IIIcl. n° 2449 Tenente Tarasov V.A.

Messaggio da filo » sab mag 21, 2016 12:19 am

Тарасов Василий Афанасьевич - 1910 :arrow: https://pamyat-naroda.ru/
Cattura.JPG
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Sii il vento, e non la foglia - С уважением, filo [hatt

Avatar utente
filo
Moderatore
Messaggi: 6340
Iscritto il: 02 apr 2010
Località: Tuscany (Italy)

Re: Bogdan Khmelnitsky IIIcl. n° 2449 Tenente Tarasov V.A.

Messaggio da filo » sab mag 21, 2016 12:55 am

filo ha scritto:Тарасов Василий Афанасьевич - 1910 :arrow: https://pamyat-naroda.ru/
[50 :arrow: https://pamyat-naroda.ru/heroes/podvig- ... 421126905/
Sii il vento, e non la foglia - С уважением, filo [hatt

Rispondi